Calciomercato Lazio – Sirene estere per Bastos, in uscita altri tre elementi

Dopo l’ottima stagione disputata, il mercato della Lazio può focalizzarsi in maniera totale su entrate ed uscite in vista della prossima stagione, che si preannuncia particolarmente complessa e lunga in termini di impegni: oltre ai diversi rinforzi che il club biancoceleste ha già messo nel mirino, sarà opportuno anche valutare le offerte ricevute per i calciatori attualmente nell’organico della Lazio.


Su Giornal.it Calciomercato LIVE ogni giorno con tutte le notizie più importanti e gli aggiornamenti più eclatanti.
DAL NOSTRO NETWORK


Offerte per Bastos

Tra i reparti necessiteranno rinforzi c’è sicuramente la difesa, sia per la necessità di avere più centrali difensivi data la difesa a tre, sia per la possibile cessione di Bartolomeu Jacinto Quissanga, o più semplicemente Bastos, il difensore angolano arrivato dal Rostov nel 2016 che si è ben disimpegnato finora in maglia biancoceleste: come riportato dal Il Messaggero sul centrale africano, in scadenza nel giugno 2021 l’ipotesi di una cessione qualora non arrivi il rinnovo è piuttosto probabile visto il modus operandi del patron Lotito, che raramente lascia andare a zero i suoi calciatori, infatti sul calciatore ci sarebbe l’interesse di due squadre che hanno vinto le ultime edizioni dei rispettivi campionati, ossia Stella Rossa di Belgrado e Basaksehir, compagine che per la prima volta nella sua storia si è laureata campione di Turchia. Da parte di nessuna di queste due squadre è arrivata l’offerta, ma finora ci sono interessi concreti.

Tre “esuberi”

Sul fronte cessioni c’è anche da piazzare qualche esubero che per motivi differenti non hanno convinto in maglia capitolina: l’esterno sinistro Bastos sopratutto a causa di problemi fisici non ha trovato continuità sopratutto a causa dei problemi fisici e disciplinari, e sempre nello stesso ruolo c’è da monitorare la situazione Jony che non ha convinto totalmente ne Inzaghi ne la tifoseria: su di lui possibile ritorno in Spagna dopo appena una stagione in Italia. In ultimo, bisogna valutare la situazione Durmisi, rientrato dal prestito a Nizza ma che difficilmente troverebbe continuità in biancoceleste.