Come grigliare gli hamburger in maniera perfetta: ecco il trucco incredibile

L’hamburger è un prodotto molto simile ad una polpetta di carne e poi pressata, cotta principalmente ai ferri, su piastra. Negli ultimi anni si sono diffusi in modo esponenziale le catene di fast food, in questo ambito il termine hamburger è stato associato ad un panino farcito che è composto da pane, carne, generalmente bovina tritata, salse e condimenti vari. Ognuno farcisce il proprio hamburger come più gli piace, si possono inserire moltissimi ingredienti.

Come preparare un hamburger perfetto

La carne è preferibile che sia tritata e non macinata. Le parti da utilizzare devono essere un mix di controfiletto, collo e fiocco, meglio ancora se li acquistiamo biologici. L’ideale sarebbe sminuzzare la carne con il coltello. Per ottenere una consistenza giusta deve contenere almeno il 20% di grasso.

Un fattore chiave è la giusta cottura, cuocerlo correttamente evita di ottenere un hamburger stopposo. Il colore della carne può indicare la quantità di grasso presente nella carne. E’ ovvio che per ottenere un hamburger di ottima qualità si deve evitare la presenza di nervi. Essi devono essere rimossi prima di tritare la carne in modo che non siano fastidiosi al momento della masticazione. Una volta tritata, la carne è pressata per formare dei medaglioni, basterà usare le mani leggermente umide. Questa operazione si deve eseguire in modo veloce, in questo modo si evita che il macinato si scaldi e il grasso si sciolga. Una volta formati gli hamburger, devono essere conditi a scelta con sale e pepe e lasciaceli riposare in frigo.

L’hamburger si cuoce su di una piastra già ben calda o anche in padella, senza aggiungere nessun condimento, lo si fa cuocere per circa 2 minuti per lato. Si consiglia di non cuocerlo troppo e di non schiacciarlo per evitare che si disperdano i succhi. La fiamma non deve essere troppo alta, altrimenti non si cuoce in modo omogeneo. Queste accortezze consentono di ottenere un hamburger morbido, succoso e della giusta consistenza.

Hamburger alla griglia perfetti: ecco il trucco

Volete un barbecue che sia perfetto e invitante, che lasci i vostri ospiti piacevolmente stupiti dal sapore squisito dei vostri hamburger? Bene, dovete assolutamente conoscere alcuni piccoli ed efficaci trucchi che renderanno la vostra grigliata semplicemente idilliaca.
Provate con il trucco del cubetto di ghiaccio! Sapete che, se posizionate un cubetto di ghiaccio al centro di ogni hamburger, la carne risulterà tenerissima? Ebbene sì, ma non solo… segnatevi anche quelli che state per leggere…

Hamburger perfetto con il trucco del carbone

Spesso si commette un errore banale quando si va a cuocere gli hamburger sulla griglia si rischia di mettere “troppa carne al fuoco”. Attenzione perché la carne non consumata, se scaldata in un secondo momento, risulterà immangiabile e, per di più, il procedimento la renderà secca, dura e insapore.
Cosa fare dunque? La soluzione è abbastanza semplice. Dovrete mettere il ​​carbone solo a metà della griglia lasciando la restante altra metà vuota. Così, potete mettere gli hamburger pronti sul lato “freddo” della griglia. Grazie a questo trucchetto, rimarrà calda, morbida e non verrà seccata eccessivamente.
Pubblicità

Accendete il Barbecue con largo anticipo!

Un vero intenditore sa di cosa stiamo parlando! Prima di grigliare la vostra carne, dovrete preparare sempre tutto in anticipo, soprattutto se si attendono ospiti.
Quindi, iniziate a grigliare la carne in leggero anticipo. Grazie a questo efficace consiglio sarete in grado di concentrarvi sui vostri ospiti invece di preoccuparvi della griglia. Potete preparare gli hamburger fino a 4 ore prima dell’arrivo degli ospiti.