Calciomercato Inter – Nome clamoroso per il dopo-Handanovic

Calciomercato Inter sempre in fermento anche in vista del futuro non proprio prossimo, mentre si attende sempre il chiarimento tra Zhang e Conte.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

Zhang-Conte: incontro in Germania?

La questione Conte continua a tenere banco in casa Inter per questo Steven Zhang vuole partire per la Germania e stare vicino alla squadra in vista dell’impegno in Europa League di lunedì prossimo contro il Leverkusen.

Zhang vuol far sentire alla squadra che la società e presente, ma anche “pressare” Conte per poi avere il definitivo faccia a faccia non appena la stagione sarà terminata. La situazione è seria e complessa e la proprietà non vuole discutere con il tecnico attraverso una videoconferenza.

Dal futuro del tecnico infatti, dipendono anche diverse scelte di calciomercato.

Skriniar: futuro in bilico

Il futuro di Milan Skriniar all’Inter è in bilico, perchè il forte difensore sembra essere scivolato nelle gerarchie di Conte e questo non lo rende più incedibile. Al momento tutto è fermo, perchè c’è prima da risolvere la questione tecnico, ma se dovesse restare Conte allora si potrebbero aprire anche nuovi scenari per il centrale, che sta subendo una corte serrata dal Tottenham di Mourinho.

La società non vorrebbe privarsi del calciatore, ma Conte ha già chiesto un nuovo centrale difensivo, questo lascia capire che per il tecnico Skriniar non è più fondamentale e lo stesso calciatore non è felice di fare tanta panchina. Nelle prossime settimane tutto sarà più chiaro.

Clamoroso nome per il dopo-Handanovic: Ter Stegen!

Calciomercato Inter che va anche oltre la prossima stagione, infatti già si sta pensando a chi può essere il portiere del dopo-Handanovic, il quale almeno per il prossimo anno resterà il sicuro titolare con Radu a fargli da secondo.

L’idea invece per l’estate prossima è quella di acquistare Ter Stegen, portiere tedesco del Barcellona che andrà in scadenza nel 2022. Da quanto riportato dalla Spagna, l’Inter avrebbe già mosso i primi passi con l’entourage dell’estremo difensore, ma va ricordato che il tedesco ha una clausola rescissoria di 180 milioni di euro.