Calciomercato Inter – Emerson Palmieri non interessa più – Si lavora per Tonali, Biraghi e Smalling

Calciomercato Inter che va avanti su più fronti e nelle ultime ore sembra sia stata accantonata l’idea Emerson Palmieri, mentre si stringono i tempi per altre trattative.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

Nerazzurri stanchi di aspettare il Chelsea: si allontana Emerson Palmieri

L’Inter ha fretta di sistemare le fasce e dopo aver acquistato Hakimi e inseguito a lungo Emerson Palmieri, adesso è stanca delle resistenze del Chelsea che continua a chiedere 30 milioni per un calciatore quasi mai utilizzato in tutta la stagione.

A questo punto la società nerazzurra sembra intenzionata ad andare avanti anche il prossimo anno con la coppia Young e Biraghi, infatti si sta cercando la formula giusta per confermare quest’ultimo anche il prossimo anno, visto che è in prestito dalla Fiorentina.

Nei prossimi giorni ci sarà un incontro con l’entourage del calciatore, il quale nonostante le lusinghe del Siviglia sarebbe felice di restare in nerazzurro.

Pochi dovrebbero essere i problemi con la Fiorentina, perchè Iachini ha in prestito Dalbert e sarebbe contento di poterlo avere anche per il prossimo anno, quindi si va verso un rinnovo dei prestiti.

Si stringe per Tonali: obiettivo anticipare la Juve

La Juve di Pirlo sta cercando in tutti i modi di soffiare Sandro Tonali all’Inter, ma il calciatore ha già dato la sua parola ai nerazzurri da tempo e non vuole tornare indietro, desidera lavorare con Conte.

A scanso di brutte sorprese Marotta sta stringendo i tempi per definire l’operazione, al Brescia andranno 10 milioni subito e 25 la prossima estate. Ormai è tutto definito si aspetta solo l’annuncio.

Tutto su Smalling se parte Skriniar

Lavori in corso in casa Inter per ciò che riguarda la prossima difesa di Antonio Conte. Uno dei nomi che potrebbe essere in uscita è quello di Milan Skriniar, slovacco su cui lo scorso anno i club di Premier erano pronti ad investire fino a 70 milioni di euro. Il rendimento in calo e lo scarso utilizzo nel finale di stagione ne hanno ridotto la valutazione, ma non gli estimatori. Dovesse dire addio, l’Inter si butterebbe su Chris Smalling, centrale che la Roma non è ancora riuscita a riscattare dopo il prestito dallo United.