Calciomercato Juventus – Dybala non è incedibile. Zapata e Gosens nel mirino

Calciomercato Juventus – Giornata importante in casa Juventus in chiave mercato: il quarto di finale di Champions League tra Atalanta e PSG potrebbe determinare accelerazioni nelle trattative per alcuni giocatori. Sopratutto per quelli nerazzurri bergamaschi: se la squadra di Gasperini uscirà, la Juventus proverà a capire nei prossimi giorni la reale fattibilità dell’eventuale acquisto di Duvàn Zapata e Robin Gosens. Nel frattempo, emerge la sensazione che Paulo Dybala possa essere ritenuto non incedibile.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

Calciomercato Juventus – Dybala non incedibile. Zapata e Gosens nel mirino

Dybala non è incedibile: non è una notizia ma una sensazione che si fa largo nell’ambiente che gira intorno alla Juventus. L’attaccante argentino, apparso pienamente recuperato nel finale di stagione, viene considerato importante ma sacrificabile qualora gli scenari dovessero suggerire una sua partenza. Anche perché la trattativa per il suo rinnovo non è mai decollata. Se Dybala fosse richiesto dal Real Madrid, e la Juventus potesse grazie a lui arrivare ad Isco, ad esempio, ecco che la cessione sarebbe confezionata. Tanto più che un incasso considerevole potrebbe essere impiegato per arrivare alla prima scelta per l’attacco juventino: Duvàn Zapata.

La prima offerta per Zapata, costituita da 30 milioni di Euro e dal cartellino di Perin, è stata rifiutata dalla dirigenza bergamasca. Che valuta Zapata 80 milioni di Euro e che non sarebbe disposta a trattare per meno di 60 milioni. Una operazione che, allo stato attuale, non sembra realizzabile nemmeno per una potenza come la Juve. Discorso molto diverso, invece, per Robin Gosens: l’esterno viene considerato il sostituto ideale in caso di partenza di Alex Sandro, per il quale sarebbe emerso l’interesse del Manchester City. La Juventus non farebbe muro di fronte alla cessione del brasiliano, che consentirebbe al club di risparmiare un altro ingaggio molto oneroso. Con l’arrivo dell’olandese, a quel punto Luca Pellegrini potrebbe restare a fare la prima alternativa nel ruolo.