Mettere il miele nei capelli: ecco le conseguenze

Il miele è un prodotto che si ottiene dalla trasformazione del nettare e delle secrezioni di alcuni insetti e dalla melata, ad opera delle api.

L’estrazione del miele avviene attraverso un processo conosciuto come centrifugazione. Il miele, poi, è lasciato a decantare all’interno di contenitori appositi prima di essere immesso in vasetti, generalmente in vetro, pronti per essere messi in vendita. Questi sono le poche fasi necessarie per la produzione di questo prodotto, molto apprezzato da adulti e bambini per la sua dolcezza.

Il miele è un prodotto molto naturale, dovremmo consumarlo tutti con maggiore frequenza e soprattutto dovremmo preferirlo rispetto ad altri dolcificanti, ad esempio, meglio utilizzare il miele al posto del saccarosio.

Si tratta di un prodotto molto energetico. L’energia apportata si deve principalmente al fatto che esso sia costituito solo da zuccheri semplici, in particolar modo dal fruttosio e dal glucosio.

Il miele, inoltre, è facilmente digeribile e, data la presenza di numerosi nutrienti e principi attivi, apporta molti benefici al nostro organismo. Oltre ad apportare elevati quantitativi di zucchero, esso presenta anche molti enzimi, vitamine e sali minerali.

Benefici del miele

Come detto in precedenza il miele è un dolcificante dalle numerose proprietà benefiche nei riguardi del nostro organismo, per questo motivo lo si dovrebbe utilizzare con maggiore frequenza, ovviamente, come per tutti gli altri dolcificanti, mai esagerare nelle dosi di utilizzo e nella frequenza di consumo. Andiamo a stilare un elenco con parte dei benefici che il miele apporta.

  • Azione decongestionante
  • Azione calmante della tosse
  • Determina un aumento della potenza fisica e della resistenza
  • Favorisce la salute del cuore
  • Azione protettiva, disintossicante, stimolante e regolatrice
  • Azione diuretica
  • Azione antianemica
  • Fissazione del calcio e del magnesio

Per beneficiare di tutti questi benefici è consigliato l’utilizzo di circa 20-30 grammi al giorno di miele, da sostituire dello zucchero. Ma, il miele, oltre che ad essere mangiato, può essere utilizzato anche per la cura dei capelli e del corpo, ad esempio con esso si possono preparare degli scrub, delle maschere, e delle maschere per i capelli.

Mettere il miele nei capelli: ecco le conseguenze

Utilizzare il miele sui capelli è un’ottima idea, i benefici per i nostri capelli saranno evidenti già dopo poco tempo. Vediamone qualcuno.

Il miele rende i capelli più lucidi
Il miele è ottimo da utilizzare sui capelli, aiuta i capelli ad essere molto luminosi e lucenti. I capelli tendono ad essere spenti, ad esempio se sono danneggiati, il miele risolve questo problema. Basterà applicare sui capelli bagnati e tamponati, dopo lo shampoo, un’emulsione realizzata con un cucchiaio di miele e un po’ di acqua calda, i vostri capelli saranno splendenti.

Il miele idrata i capelli
Il miele è l’ideale per trattare i capelli secchi e sfibrati che hanno bisogno di nutrimento dalle radici alle punte. Per godere di questo beneficio provate a fare un impacco miscelando tre cucchiai di olio di oliva con due cucchiai di miele. Dopo aver mescolato il tutto, distribuitelo su tutta la chioma, e lasciatelo in posa per mezz’ora, coprendo con la pellicola trasparente, e poi risciacquate.

Il miele rinforza e rigenera i capelli
Il miele nutre in profondità i capelli e dà nuova struttura e corpo ai capelli sfibrati e indeboliti. Grazie alle sue proprietà nutritive e ricostituenti, il miele è l’ingrediente giusto per impacchi tonificanti per i capelli. Preparate una maschera e applicatela prima dello shampoo, basterà mescolare due cucchiaini di miele con tre cucchiaini di olio di mandorle, applicate il composto sui capelli e lasciare in posa qualche minuto, poi risciacquate e fate lo shampoo normalmente.