Ilary Blasi contro il settimanale Gente
Ilary Blasi - giornal.it

Sabato 22 Agosto è uscito come di consueto il settimanale Gente, ma questa volta ha scatenato l’indignazione delle persone, ma soprattutto di Ilary Blasi e Francesco Totti. Un duro intervento causato dalla pubblicazione del lato B di Chanel, figlia di tredici anni della coppia, in prima pagina con un titolo davvero sfrontato.

Si sono scagliati contro il direttore Monica Mosca, pubblicando una storia, dopo pochi giorni, sui loro rispettivi profili appoggiati anche dai loro fan. Hanno anche ricevuto una risposta, vediamo nel dettaglio.

Ilary Blasi contro il settimanale Gente

Il direttore del settimanale Gente, Monica Mosca ha pensato bene di far uscite il giornale con la foto della piccola Chanel in costume, offuscando la faccia ma non il suo lato B. La famiglia che si trovava in spiaggia è stata fotografata in un momento di totale relax, con tanto di titolo: ”Chanel Totti è la gemella di mamma Ilary!”, alludendo alle forme della figlia.

Ilary Blasi contro il settimanale Gente
Ilary Blasi – giornal.it

Non hanno tardato ad arrivare i commenti delle persone che hanno trovato titolo e foto fuori luogo. E in poco tempo è arrivato il messaggio identico dell’ex calciatore della Roma e la conduttrice: ”Ringrazio il direttore Monica Mosca per la sensibilità dimostrata mettendo in copertina il lato B di mia figlia minorenne. Senza curarsi del problema sempre più evidente della sessualizzazione e mercificazione del corpo delle adolescenti”. Parole dure, ma piene di verità in questo periodo storico dove il corpo della donna viene visto come una merce.

L’indignazione e la risposta del direttore

Dopo questo episodio che ha fatto molto scalpore, la direttrice è stata segnalata dal presidente del Consiglio nazionale dell’ordine dei giornalisti al collegio di disciplina territoriale. Nel mentre Monica Mosca attende risposta per l’eventuale violazione della Carta di Treviso, si è mostrata dispiaciuta dell’accaduto e ha mandato un messaggio tramite l’Ansa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gente Settimanale (@gentesettimanale) in data:

ìIl messaggio in questione: ”Sono molto dispiaciuta e amareggiata per le reazioni generate dalla pubblicazione sulla copertina di Gente numero 34 della foto di Francesco Totti e di sua figlia Chanel, scattate in spiaggia. Come direttore ho sempre inteso valorizzare le donne e più in generale sostenere i valori della famiglia. Era l’intento anche di questa pubblicazione, in cui si è voluto semplicemente ritrarre la famiglia Totti in un momento di normalità. In alcun modo, ovviamente, abbiamo mai inteso uscire da questo obiettivo”. Cosa ne pensate?

Comments are closed.