Anche Oppo avrà il proprio smartphone pieghevole: promessi prezzi aggressivi

In un mercato che sta gradualmente diventando sempre meno “di nicchia”, anche Oppo avrà molto presto il proprio “foldable”, ossia il proprio smartphone pieghevole, per ora appannaggio di Motorola, Samsung e Huawei.

Foldable made in Oppo

Si tratta della seconda azienda cinese che produrrà un dispostivo di questo tipi e come Huawei l’obiettivo è fornire un pieghevole ad un prezzo più accessibile rispetto ai “pionieri” delle marche già citate: i primi modelli infatti essendo ancora non per tutte le tasche, anche a causa di materiali particolari necessari per la tipologia di smartphone, hanno avuto prezzi di lancio superiori ai 1000 €. La casa cinese infatti, che controlla Oneplus e Realme intende imporsi sul mercato con una gamma di prezzi aggressiva.


Tecnologia

Come rivelato dal portale Letsgodigital le prime immagini, puramente teoriche (Oppo ha registrato ufficialmente il proprio brevetto ma potrà cambiare idea sul design e sulle specifiche tecniche), mostrano un dispositivo più ridotto rispetto alla concorrenza e dalla forma decisamente allungata, anche se la forma dovrebbe essere non troppo differente dalla serie X di Huawei, prodotto che con tutta probabilità sarà il principale concorrente della new entry da parte di Oppo. Dal brevetto depositato risulta la presenza di una porta di ricarica type-C, un sensore di riconoscimento dell’iride e un sensore di impronte digitali.
Per il resto, si tratta solo di supposizioni e speculazioni visto che niente è stato ancora deciso ne divulgato: quello che è sicuro è che Oppo ha deciso di lanciarsi in questa nuova fetta di mercato che con il tempo avrà sicuramente molto più spazio.