MILAN, ITALY - JANUARY 29: Krzysztof Piatek (R) of AC Milan celebrates his second goal during the Coppa Italia match between AC Milan and SSC Napoli at Stadio Giuseppe Meazza on January 29, 2019 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Piatek alla Roma – La Roma si muove sul mercato in entrata e lavora per sopperire all’eventuale cessione di Dzeko. Il club giallorosso è conscio che il centravanti bosniaco sia richiesto dalla maggior parte dei club più prestigiosi d’Europa e di fronte ad un’offerta importante difficilmente potrà resistere nonostante Dzeko non abbia chiesto la cessione.

Il club giallorosso è abbastanza immobile sul mercato, ma come riporta la Gazzetta dello Sport, in caso si ritrovasse coinvolta in un effetto domino che vede coinvolti molti giocatori sull’asse Roma-Napoli-Juventus dovrà essere pronta.

Piatek alla Roma: spunta il nome del polacco per sostituire Dzeko

Da settimane si rincorrono voci legate ad un possibile addio dell’attaccante bosniaco e la volontà del club capitolino è ovviamente quella di non farsi trovare impreparato. Recentemente si è parlato di Arkadiusz Milik come potenziale sostituto al centro dell’attacco giallorosso, il Napoli però continua a pretendere non meno di 40 milioni di euro e la cosa ha spinto la Roma, che reputa tale cifra troppo elevata, a guardare anche altrove. Il nome nuovo per sostituire l’eventuale partenza di Dzeko sarebbe quello di Krzysztof Piatek.

L’attaccante ha lasciato il Milan e la Serie A lo scorso 30 gennaio per provare a rilanciarsi in Bundesliga, all’Herta Berlino, dove però il suo rendimento non è stato proprio positivo: 14 presenze e solamente 5 gol, pochi per quello che solo un anno e mezzo fa era considerato un astro nascente del calcio internazionale.

Adesso per lui potrebbero aprirsi le porte per un clamoroso ritorno in Serie A: clamoroso davvero perché dopo soli 6 mesi in Bundesliga il suo ritorno sa un po’ di flop e per la Roma che lo vuole per sostituire Dzeko potrebbe trattarsi di una “mezza” scommessa.

 

Comments are closed.