Pace fiscale, avanza l’ipotesi rottamazione quater?

Maxi condono o nuova rottamazione quater, c’è la possibilità che queste misure per la Pace Fiscale 2020 siano realmente approvate? Vediamolo insieme.

L’argomento è abbastanza noto agli italiani che spesso hanno usufruito delle agevolazioni delle rottamazioni e condoni. Quello che doveva essere una misura temporanea è ormai divenuta una prassi e specialmente in tempi di crisi economica connessa all’emergenza coronavirus, si discute sulla possibilità di poter usufruire di una nuova rottamazione. La cosiddetta rottamazione quater o un condono tombale potrebbero risolvere i problemi dei debiti dei contribuenti nei confronti del Fisco.

Dal prossimo 16 Ottobre infatti, chiunque abbia debiti con l’Agenzia delle Entrate potrà ricevere nuovamente gli avvisi di pagamento o addirittura essere soggetto alla procedura di esecuzione forzata. La moratoria delle cartelle esattoriali che è stata decisa durante l’emergenza Coronavirus scadrà infatti il prossimo 15 Ottobre. In realtà si mormora già di un eventuale rinnovo, forse al 30 Novembre. Qualcun’altro vorrebbe allungare a fine anno facendo slittare così il pagamento dei contribuenti dalla valanga di adempimento fiscale incombente.

Ad oggi il termine per la sospensione dei pagamenti è fissato al 15 Ottobre 2020 e i pagamenti in sospeso dovranno essere fatti entro il 30 Novembre 2020. Una data che risulterebbe però troppo ravvicinata per i tanti contribuenti colpiti duramente dalla crisi sanitaria.

Pace Fiscale 2020: Come potrebbe essere la rottamazione?

La possibilità di una rottamazione quater per sollevare i cittadini debitori dal Fisco era stata accantonata dal governo. Ma da qualche giorno vari giornali e siti internet riportano come il governo prenda in considerazione questa possibilità. L’idea di una pace fiscale connessa a una nuova rottamazione delle cartelle è stata più volte avanzata anche dalla Lega di Matteo Salvini. Per eventuali conferme o smentite bisognerà attendere probabilmente il decreto fiscale collegato alle Legge di Bilancio 2021.  In realtà infatti non c’è ancora nulla di concreto e di ufficiale. Ma come potrebbe essere gestita la rottamazione quater?

Un’ipotesi che comunque sembra avanzare è quella di estendere il termine del 15 Ottobre come scadenza della moratoria sulle cartelle esattoriali. Così si avrà il tempo di attivare e studiare altre procedure esecutive. E tra le varie ipotesi, una delle più probabili, tenendo anche conto dei precedenti, potrebbe proprio essere la rottamazione quater.

Pace fiscale e rottamazione quater, quando avremo certezze?

Al momento quindi non ci sono notizie certe. Bisognerà attendere, probabilmente il decreto fiscale collegato alle Legge di Bilancio 2021 e quindi fino al prossimo mese di Ottobre, per sapere se la pace fiscale connessa ad una rottamazione sia davvero un’operazione concreta.