Godin al Cagliari: la verità sulla trattativa. Il ds: “E’ vero ci interessa”

Godin al Cagliari – Un addio che solamente un anno fa sembrava impossibile, ma ora sembra più che mai concreto. L’idillio tra Godin e l’Inter non è mai sboccato, in modo particolare con l’allenatore, Antonio Conte. Nonostante un ottimo finale di stagione, infatti, il difensore non rientra più nei piani del tecnico. Il Cagliari lo ha chiesto ufficialmente alla società nerazzurra: il presidente Giulini sta cercando di capire se l’operazione è fattibile.



L’uruguaiano guadagna infatti molto, 5,8 milioni netti a stagione, una cifra esosa per il Cagliari, che potrebbe definire l’operazione solo con il contributo dell’Inter, con cui Godin ha altri due anni di contratto. Da capire inoltre la volontà del calciatore nerazzurro.

La trattativa però sembra più che una semplice boutade di mercato. Lo stesso direttore sportivo del Cagliari, Pierluigi Carta, ha parlato oggi della trattativa per Godin nel corso della presentazione di Razvan Marin, nuovo acquisto del club sardo.

L’uruguaiano ha detto sì al Cagliari ed è sempre più vicino: Godin è un giocatore che non ha bisogno di presentazioni, pertanto è un profilo che non interessa solo noi, ma tante squadre.  C’è stato un approccio con lui e il suo entourage. C’è il gradimento del giocatore che vorrebbe giocare qui ma chiaramente la trattativa non è facile. Siamo in una fase embrionale ma se ci fossero le condizioni sarebbe una grande opportunità per noi in chiave di leadership ed esperienza”.