Consigli per il Fantacalcio – Come gestire Kulusevski all’asta

consigli-fantacalcio-kulusevski

Kulusevski è ufficialmente un giocatore della Juventus dallo scorso gennaio. La società bianconera ha acquistato il cartellino dello svedese dall’Atalanta, decidendo di lasciarlo fino alla fine della stagione al Parma. Questo la dice lunga sul campionato disputato da Kulusevski in maglia gialloblù, chiuso con 10 reti e 8 assist. L’arrivo dello svedese alla Juventus è un investimento a lungo termine, in quanto si tratta di un classe 2000 che può essere tra i protagonisti anche futuri della squadra di Andrea Pirlo.

Dove giocherà Kulusevski

Nonostante compaia tra i centrocampisti, Kulusevski a Parma ha sempre giocato come esterno offensivo o comunque in posizione molto avanzata. All’occorrenza, complice gli infortuni di Inglese e di Cornelius, ha svolto anche molto bene il ruolo di falso nueve. Dunque nel possibile 4-3-3 di Andrea Pirlo può giocare come esterno offensivo a destra, dove però il titolare dovrebbe essere Dybala.

L’impressione che si ha e che, al momento, gli attaccanti della Juventus siano tutti molto mobili e che tutti possano ricoprire i diversi ruoli. Attualmente manca ancora un numero nove, quindi Dybala potrebbe andare a fare la punta e Kulusevski sostituire l’argentino a destra. Lo svedese inoltre potrà anche giocare come seconda punta in un attacco a due o, addirittura, come mezzala in caso di bisogno.

I bonus al Fantacalcio

Rispetto alla scorsa stagione, è facile pensare che i bonus possano scendere per quanto riguarda lo svedese. Kulusevski a Parma era titolare inamovibile, oltre che specialista dei calci piazzati (punizioni e calci d’angolo). Alla Juventus avrà bisogno di ambientarsi e di trovare il feeling con i compagni, molto poi dipenderà da quanto tempo giocherà. Quando partirà dal primo minuto arriveranno certamente gol e assist, ma anche da subentrante può portare bonus pesanti. Come detto la concorrenza è alta, ma il giovane svedese ha voglia di lasciare il segno anche in bianconero.

Cosa fare all’asta con Kulusevski

I dubbi sui fantallenatori, su quello che sarà il rendimento di Kulusevski alla Juventus, sono tanti. È facile ipotizzare che comunque il suo nome sarà, nonostante tutto, uno dei primi a uscire durante l’asta per i centrocampisti. Nel caso in cui non siate riusciti a prendere un top, o un altro semitop, è un investimento da fare assolutamente. L’ideale è quello poi di coprirsi con altri titolari a centrocampo perché, per il momento, Kulusevski non è un titolarissimo della Juventus. Per lo svedese il consiglio è di non superare assolutamente il 9-10% del budget complessivo.