Attenzione a questi sintomi: potresti avere un principio di cataratta

La vista è un bene prezioso e i nostri occhi sono importanti. Purtroppo l’avanzare dell’età può metterli in serio pericolo. Attenzione a questi sintomi: potresti avere un principio di cataratta.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

La cataratta

La cataratta è una patologia che purtroppo ogni anno colpisce molte persone anziane, con età superiore ai 60 anni. Si tratta dell’opacizzazione con conseguente perdita di elasticità del cristallino.

L’età avanzata è certamente un fattore che favorisce la comparsa della cataratta ma non è l’unico. Altre cause, soprattutto nei soggetti più giovani, possono essere il diabete, l’assunzione di alcuni farmaci come il cortisone, i trattamenti chemioterapici, l’esposizione ai raggi UVA, l’aver sofferto lesioni agli occhi. Altre cause che possono far degenerare il cristallino fino alla comparsa della cataratta sono il fumo e l’essere miopi o presbiti.

Ma quali sono i segnali specifici a cui stare attenti? Attenzione a questi sintomi: potresti avere un principio di cataratta.

Sintomi della cataratta

Sintomi tipici di un principio di cataratta possono essere:

  • Un riflesso biancastro o grigiastro nella pupilla degli occhi;
  • La vista offuscata anche quando si portano gli occhiali;
  • La visione dei colori alterata;
  • La difficoltà nella visione notturna;
  • Il peggioramento della miopia;
  • Il miglioramento inspiegabile dell’ipermetropia;

Certamente tutti questi sintomi possono essere indici anche di altre problematiche per cui solo una visita professionale può diagnosticare effettivamente una cataratta.

Come si cura la cataratta

Come si cura la cataratta? Quando, dopo aver effettuato una visita specialistica, abbiamo la diagnosi certa di un medico, ci verrà offerta l’opportunità di risolvere il problema della cataratta. La soluzione è quella di un intervento chirurgico sul cristallino in cui una lente artificiale sostituisce la parte dell’occhio oramai compromessa.

Questo tipo di intervento elimina la cataratta e al contempo favorisce dei miglioramenti a riguardo di altre patologie oculari come il glaucoma. Dobbiamo dire però che l’intervento non comporta il non dover più portare gli occhiali, che andranno sempre messi così come dovranno essere sempre fatte le visite oculistiche.

La cataratta si può prevenire?

La cataratta si può prevenire? Sì, pare sia possibile assumendo una particolare sostanza, la luteina. Studi recenti hanno dimostrato quanto l’assunzione della giusta quantità di luteina possa addirittura ridurre il rischio di cataratta del cristallino fino al 60%.

La luteina è una potente sostanza antiossidante che si trova nel cristallino e anche nella macula dell’occhio. Per aumentarne l’apporto nel nostro organismo possiamo concentrare la nostra alimentazione su cibi specifici che contengono questa sostanza così preziosa per il benessere dei nostri occhi. Sono particolarmente ricche di luteina le verdure a foglia verde come la lattuga, i broccoli, gli spinaci, i cavoli. Contengono luteina anche i peperoni e frutti come le albicocche e i kiwi.

Molto importanti per prevenire la cataratta sono anche la vitamina A, presente nel latte e nelle uova, la vitamina C, presente negli agrumi e nei pomodori, la vitamina E, presente nei legumi e nei cereali.