Ricetta involtini di vitello: ingredienti, preparazione e consigli

La ricetta che vi proponiamo quest’oggi sono gli involtini di vitello un secondo piatto molto goloso e sfizioso, semplice da preparare in quanto basta farcire le fettine di vitello con prosciutto e formaggio. E’ una ricetta casalinga che riscuote da sempre il consenso di tutta la famiglia. Ovviamente voi potete utilizzare tutto ciò che vi piace per farcire i vostri involtini, come ad esempio altri salumi, altri formaggi, ma anche delle verdure, ad esempio zucchine, melanzane, peperoni, funghi, insomma sono molto versatili da preparare, ottimi per tutti i gusti.

Involtini di vitello – Ingredienti

I seguenti ingredienti sono consigliati per 4 persone.

  • Sottofesa di vitello (8 fettine) 400 g
  • Prosciutto cotto 100 g
  • Provola affumicata 100 g
  • Salvia q.b.
  • Olio extravergine d’oliva circa 30 g
  • Pepe nero q.b.
  • Burro 30 g
  • Sale q.b.
  • Vino bianco 40 g
  • Timo q.b.
  • Rosmarino q.b.
  • Farina 00 50 g
  • Acqua 40 g

Involtini di vitello – Preparazione

Per realizzare gli involtini di vitello per prima cosa assicuratevi che le fettine siano ben sottili, altrimenti assottigliatele con un batticarne. Ora farcitele con una fettina di formaggio tagliato sottilmente e con il prosciutto.

Arrotolate la carne per ottenere l’involtino, quindi fermate i lembi alle estremità con degli stuzzicadenti.

Passate alla cottura: in una padella calda scaldate l’olio di oliva con il burro. Insaporite con le erbe aromatiche raccolte in un mazzetto legato con spago da cucina. Lasciate insaporire a fuoco medio per 3 minuti, poi alzate la fiamma e aggiungete gli involtini. Insaporite con il sale.

Aggiustate anche di pepe, rosolateli per 3 minuti da un lato, poi girateli e rosolateli per 1 minuto anche dall’altro lato. Sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare.

Unite anche la farina e l’acqua. Abbassate la temperatura, coprite con il coperchio e proseguite la cottura per 6 minuti.

Terminata la cottura eliminate il mazzetto odoroso, gli involtini saranno teneri e avvolti da un cremoso sughetto. Servite gli involtini di vitello ben caldi.

Involtini di vitello – Consigli utili

Gli involtini di vitello si possono conservare in frigorifero per un paio di giorni. Se preferite potete anche congelarli da crudi, sarà sufficiente lasciarli scongelare prima della cottura.

Questi involtini sono ottimi anche se preparati con delle profumate fette di mortadella, speck o pancetta. Anche il formaggio può essere sostituito con della fontina, caciocavallo, groviera, emmentaler, a voli la scelta.