L’Atalanta sogna in grande

Il supporto tra le aziende finanziarie e i gruppi calcistici è diventato sempre più un collante per quanto riguarda il mondo dello sport. Infatti, sono sempre di più i casi in cui il marketing sportivo si incrocia con quello di aziende trading per sviluppare al meglio una strategia vincente. Gli andamenti sportivi, infatti, seguono pari passo quelli dei mercati finanziari, spesso si è indietro altre volte invece si vince e ci si dimentica dei tonfi precedenti. Così, se guardiamo bene alle sponsorizzazioni milionarie che girano intorno al calcio italiano, ci accorgiamo subito di questa differenza.


Su Giornal.it Calciomercato LIVE ogni giorno con tutte le notizie più importanti e gli aggiornamenti più eclatanti.
DAL NOSTRO NETWORK


Questione di vedute

L’ultimo caso di sinergia tra mondo economico e calcistico lo abbiamo avuto con Plus500 che da questa stagione 2020-2021 campeggia sulle prime maglie dell’Atalanta. Anche per il cromatismo è stato scelto un mix di colore e tecnologia che potesse abbinare la storia bergamasca a quella di Plus500 colosso con sedi in Regno Unito e un po’ in tutti i continenti.
La prima maglia, svelata sul portale atalantino nonché sui canali social, ha riscosso un grande apprezzamento dopo essere stata indossata dal capitano Papu Gomez, che è diventato di fatto il primo testimonial “sportivo” di Plus 500.

La tradizione e l’innovazione

Così, questa maglia a righe verticali più strette rispetto a quelle più recenti presentano quattro sponsor, in quanto in Italia sono consentiti anche spazi pubblicitari di pochi centimetri sui bordi laterali. Il principale, comunque, è Plus500, che ha investito in un progetto calcistico in grande espansione. Sono sempre più i tifosi dell’Atalanta, apprezzata per il suo gioco verticale e di grande intensità che ha così entusiasmato anche gli appassionati di un calcio globale, fatto di passaggi corti e pressing più un pizzico della farina dal sacco di Gian Piero Gasperini.

Gli obiettivi

Chiaro è che maggiori saranno i risultati sportivi, maggiore sarà anche la pubblicità diretta e indiretta per Plus500. In campionato l’Atalanta ormai non si nasconde più e se mantiene il ritmo può essere veramente la squadra sorpresa del torneo: non perché ha problemi per i posti europei, quanto per la capacità di potersi inserire nella lotta scudetto.

Nella stagione appena trascorsa, di fatto nessuna grande squadra ha messo sotto il team bergamasco, anzi spesso la squadra neroazzurra ha imposto il suo gioco in trasferta. Curiosità anche che viene riversata in Champions League, dove alla prima apparizione era arrivata addirittura ai quarti di finale con un gioco sbarazzino e nessun timore referenziale. Questa potrebbe essere la stagione della consacrazione, ci sperano i tifosi e anche chi ha investito bei denari per supportare uno dei progetti più interessanti in Europa.