GENOA, ITALY - NOVEMBER 30: Lasse Schone of Genoa CFC during the Serie A match between Genoa CFC and Torino FC at Stadio Luigi Ferraris on November 30, 2019 in Genoa, Italy. (Photo by Paolo Rattini/Getty Images)

Il calciomercato Torino ha bisogno di una scossa dopo l’esordio in campionato che ha messo in mostra più ombre che luci. Giampaolo ha bisogno di calciatori adatti al suo gioco e la società si sta muovendo in tal senso per cercare di accontentarlo.

Pronta nuova offerta per Andersen

Il Torino ha aumentato l’offerta per provare a riportare in Italia il difensore Andersen, attualmente al Lione in Francia. La proposta di Cairo è di 3 milioni per il prestito e di 18 per il riscatto dell’ex Sampdoria e pupillo di Giampaolo. L’alternativa resta Ferrari del Sassuolo, che pur costando meno non è avanti nelle gerarchie. I rapporti tra club sono freddi, soprattutto dopo che Carnevali, parlando della proposta torinista per il difensore, ha definito l’offerta come “inaccettabile”.

Iago Falque più vicino al Benevento

Il Benevento prova ad accelerare per arrivare a Iago Falque con il giocatore che ha aperto al passaggio alla corte di Inzaghi e i club che stanno trattando per concludere l’operazione. Il nodo è la formula visto che Cairo vorrebbe monetizzare subito mentre i sanniti vorrebbero posticipare il pagamento alla fine della stagione e in caso di permanenza in Serie A. Il tecnico chiede rinforzi immediati per l’attacco e vorrebbe avere i primi innesti entro l’esordio di sabato contro la Sampdoria.

Djidji-Spezia: c’è qualche intoppo

Koffi Djidji, a meno di clamorosi e del tutto inaspettati dietrofront, lascerà il Torino per accasarsi allo Spezia. Già oggi avrebbe dovuto andare in Liguria, ma pare che ci sia stato un rallentamento nel trasferimento. Nulla di clamoroso perché il difensore franco-ivoriano, dopo averci pensato bene, ha accettato di giocare in una neo promossa e trovato l’accordo per cui l’affare potrà andare in porto nei prossimi giorni.

Si pensa a Schone

L’Atletico Madrid punta Lucas Torreira e il Torino rischia di rimanere beffato: il centrocampista ex Sampdoria, infatti, è un’ipotesi sempre più difficile per il club granata e il direttore sportivo Davide Vagnati è alla ricerca di un’alternativa per l’uomo d’ordine di cui ha bisogno il tecnico Marco Giampaolo. Continuano i contatti con l’Argentinos Juniors per Fausto Vera, nonostante il classe 2000 abbia rinnovato il suo contratto, mentre l’ultima idea porta a Genova: sondato il rossoblù Lasse Schone, 34 anni compiuti lo scorso maggio.

Comments are closed.