Il Napoli va su Matias Vecino. Il centrocampista è molto indietro nelle gerarchie dell’Inter che in questo momento può contare su ben otto centrocampisti centrali in rosa e dovrà quindi sfoltire necessariamente il reparto. L’uruguaiano è sempre stato abbastanza fuori dai piani di Conte, anche nello scorso anno, e il Napoli ha bisogno di prendere un giocatore che sostituisca nella rosa Allan, andato all’Everton: le premesse per l’affare ci sono.

Napoli su Vecino: ecco i dettagli della trattativa

Il Napoli vorrebbe Matias Vecino: nel calciomercato di questa sessione va quasi da sé che la formula prescelta per il trasferimento sia il prestito con diritto di riscatto. Tutte le fonti sembrano concordare che la base d’intesa che si sta provando a trovare in queste ore verte su questa formula per il trasferimento del giocatore all’ombra del Vesuvio. Sky Sport riferisce tuttavia che la prima forte distanza tra le parti c’è sulla cifra del riscatto del cartellino: l’Inter avrebbe chiesto 18 milioni di euro a fronte di un’offerta del Napoli di 12 milioni. Tutto lascerebbe pensare che l’affare potrebbe chiudersi a metà strada, a 15 milioni.

Questa è chiaramente solo un’ipotesi ma il giocatore, sempre secondo Sky Sport, avrebbe già il gradimento di mister Gennaro Gattuso. Sembra che Napoli e Inter stiano lavorando in queste ore per cercare di venirsi incontro e formalizzare il possibile trasferimento in tempi rapidi. Vecino era già stato vicino al Napoli qualche anno fa: la società azzurra lo cercò quando in panchina c’era Maurizio Sarri, che lo aveva allenato all’Empoli prima che andasse alla Fiorentina. Adesso un nuovo approccio per un interesse che, evidentemente, non si è mai sopito. Il giocatore ha le caratteristiche per prendere il posto in rosa che era di Allan: andranno valutate con attenzione le sue condizioni fisiche.

Comments are closed.