Consigli per il Fantacalcio – Come gestire Luca Pellegrini al Fantacalcio

Luca Pellegrini, da poche ore, è un nuovo giocatore del Genoa. La società rossoblu continua quindi a essere tra le società più attive in questo calciomercato. Pellegrini era rientrato alla Juventus dopo il prestito al Cagliari e tutto faceva pensare che sarebbe potuto restare in bianconero. Il giocatore non è stato convocato per la prima dei bianconeri contro la Sampdoria, molto probabilmente perché distratto dalle voci di mercato. Pellegrini è tra gli italiani più promettenti in circolazione, la speranza è che possa al Genoa giocare con costanza.

Dove giocherà Pellegrini

Pellegrini è un terzino sinistro e andrà a fare il quinto sinistro di centrocampo. Maran lo conosce bene, avendolo già allenato lo scorso anno a Cagliari, ed è difficile pensare che Pellegrini sia venuto a fare la riserva. In questo momento a sinistra c’è Zappacosta (altro neo acquisto) che verrà dirottato a destra, ma soprattutto c’è un certo Criscito. L’ex Zenit arretra ancora nelle gerarchie e, nel caso in cui dovesse rimanere a Genova, verrà schierato come terzo difensore centrale. Per gli esterni c’è anche Ghiglione che si alternerà spesso con gli altri.

I bonus al Fantacalcio

Nonostante sia un terzino di spinta, in questi anni Pellegrini non ci ha regalato molti bonus. La prima vera stagione da titolare è stata la scorsa, al Cagliari, dove ha fornito 6 assist in 24 presenze. Al Genoa comunque avrà modo di giocare con una certa continuità e avrà anche licenza di attaccare. Il dubbio sull’andamento è legato a doppio filo con quello che avrà il Genoa quest’anno, a oggi è difficile prevederlo per via dei tanti giocatori nuovi arrivati in squadra. Se mister Maran riuscirà a proporre il suo gioco, siamo sicuri che Pellegrini porterà a casa sicuramente molti assist e, perché no, qualche gol.

Cosa fare all’asta con Pellegrini

Per ogni giocatore che, in questo momento del mercato, si trasferisce da una squadra all’altra della Serie A bisogna fare alcune distinzioni su come comportarsi all’asta. Chi lo ha preso a poco perché riserva alla Juventus, ora si ritrova con un giocatore con buone possibilità di essere titolare al Genoa. Chi ha già fatto l’asta e ha bisogno di un buon difensore da bonus può puntare su di lui, svincolando una delusione di queste prime giornate. Per quei fantallenatori che invece devono ancora fare la prima asta il consiglio è quello di cercare di prenderlo, ma spendendo il meno possibile per l’incognita legata al rendimento complessivo del Genoa.