Ricetta sciatt: ingredienti, preparazione e consigli

Gli sciatt sono una specialità tipica della Valtellina: croccanti frittelle tonde che nascondono un saporito cuore di formaggio Casera, tipico della zona. Come un altro famoso piatto valtellinese, i pizzoccheri, anche gli sciatt sono fatti con grano saraceno. Il nome di queste frittelline in dialetto significa “rospo”; la loro forma rigonfia e irregolare riprende proprio quella di questi animali. La pastella che avvolge i cubetti di Casera, viene insaporita con un bicchierino di grappa o acquavite e diluito con acqua frizzante oppure birra.



Sciatt – Ingredienti

Ingredienti per circa 15 sciatt:

  • Farina 00 150 g
  • Farina di grano saraceno 100 g
  • Birra chiara ben fredda 250 g
  • Acqua gassata ben fredda 70 g
  • Grappa secca scura 20 g
  • Sale fino 15 g
  • Pepe nero q.b.
  • Valtellina Casera non stagionato 200 g

Per friggere:

  • Olio di semi di arachide 1 l

Per il cicorino:

  • Cicorino 70 g
  • Olio extravergine d’oliva 4 cucchiai
  • Aceto Grumello 2 cucchiai
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

Sciatt – Preparazione

Per preparare gli sciatt come prima cosa occorre realizzare la pastella, utilizzando gli ingredienti liquidi ben freddi come indicato. In una ciotola unite la farina 00 e quella di grano saraceno. Mescolate con una frusta per amalgamare le due farine, aggiungete sale e pepe.

Mescolate ancora per ottenere un composto omogeneo; versate poi la birra, e quasi tutta l’acqua. Tenendo da parte un pò d’acqua infatti potrete regolarvi sulla consistenza della pastella e in caso aggiungerla successivamente.

Unite poi anche la grappa e mescolate con la frusta fino ad ottenere una pastella liscia e fluida. Per capire se la pastella è ben fatta deve essere lucida in superficie. Mettete da parte in freezer per mantenerla ben fredda.

Occupatevi ora del cicorino: lavate le foglie e tamponatele con un foglio di carta assorbente; quindi tagliatele a listarelle molto sottili. Versate l’olio in un tegame e scaldatelo fino a raggiungere la temperatura di 170°. Nel frattempo occupatevi del Casera, ripulitelo dalla scorza esterna e tagliatelo a cubotti di circa 2-2,5 cm.

Assicuratevi che l’olio sia arrivato a temperatura utilizzando un termometro da cucina; riprendete quindi la pastella dal freezer e tuffatevi i cubetti di formaggio all’interno, quindi utilizzando due cucchiai mescolate per incorporarli alla pastella.

A questo punto sempre aiutandovi con i due cucchiai prelevate un cubetto e senza scolarlo troppo dalla pastella immergetelo nell’olio. Continuate così fino ad immergere 4-5 cubetti, in modo da non abbassare troppo la temperatura. Lasciate friggere per circa 50 secondi, girandoli ogni tanto fino ad avere una doratura uniforme.

A questo punto utilizzando una schiumarola scolateli dall’olio e trasferiteli su un vassoio dove avrete posizionato un foglio di carta assorbente. Proseguite in questo modo fino a friggere tutti gli sciatt. Per servire i vostri sciatt realizzate un’insalatina veloce. Preparate una vinaigrette versando in una ciotolina l’aceto, un pizzico di sale e mescolate con una frusta.

Aggiungete l’olio, mischiate con la frusta fino ad ottenere un’emulsione stabile. Ultimate con il pepe e continuate a mischiare.

Versate il cicorino all’interno e con due cucchiai mischiate il tutto. Posizionate un pò di cicorino su ciascun piatto e adagiate gli sciatt sopra. Quindi serviteli ancora caldi.

Sciatt – Consigli utli

Consumate gli sciatt al momento. Se preferite potete realizzare la pastella con qualche ora d’anticipo e conservarla in frigorifero.