Soleil Sorge racconta la finta aggressione di Iconize: ”Mi sono allontanata da lui”

Intorno la presunta l’aggressione ad Iconize è nata una grande polemica, ma soprattutto tanta confusione. Durante il daytime del Grande Fratello, Dayane in un momento di sincerità aveva confessato, attraverso un’amica in comune, di sapere la verità riguardo questa violenza.

Infatti, la giovane modella è molto stretta a Soleil Sorge, famosa per aver partecipato a Uomini e Donne, e quest’ultima di essere stata per tanto tempo un’amica stretta dell’influencer Iconize. Così la stessa Soleir è stata invitat da Barbara D’Urso per chiarire la sua versione.

Soleil Sorge racconta la finta aggressione di Iconize

Ciò che è uscito dalla bocca della Mello è il fatto che Iconize sembrerebbe essersi dato un pugno da solo per farsi vedere e creare contenuti e di aver poi, il 12 Maggio, postato un video raccontando una storia inventata. Infatti, lui stesso parlò di un’aggressione da parte di tre ragazzi che lo picchiarono semplicemente per il fatto di essere omosessuale.

Soleil Sorge racconta la finta aggressione
Soleil Sorge – giornal.it

Adesso ovviamente tutti vogliono sapere la verità perché nonostante ciò che ha voluto far passare sia giusto, denunciando tutti i casi di violenza verso chi ha qualcosa di diverso, l’atto di prendere in giro le persone usando una storia così grave sia alquanto meschino verso chi lo segue da anni. Così dopo le parole di Dayane confessate a Tommaso Zorzi, nonché ex di Iconize, si accesa una forte polemica che ha voluto sentire la campana di Soleir, ai tempi attaccatissima all’influencer. Invitata a Domenica Live da Barbara D’Urso ha raccontato la sua versione, sentiamo le sue parole.

L’influencer confessa: “Mi sono allontanata da lui”

Invitata parlare confessa quindi la sua versione dei fatti che l’hanno insospettito fino a pensare che sia stato tutto finto:” È una voce che girava. Io mi ero allontanata da Marco proprio perché avevo questo dubbio. Io ero amica sua da anni, anche Dayane. Mi viene difficile parlare di questa dinamica. Gliel’ho raccontato io alla Merlo…perché? Durante una confidenza le ho svelato il mio dubbio. La verità può saperla solo lui. Perché penso questo? Io sono qui perché mi sento tirata in mezzo”.

Continua ancora:” Io pensavo questo. Le ho riferito che Marco potrebbe aver organizzato tutto. Ho spiegato a lei perché non fossimo più amici. In passato mi aveva parlato di come le persone facciano cose in questo modo e che il messaggio era positivo in difesa dei gay. Lui la sera prima era a casa mia e il giorno dopo è successo. Tra una chiacchiera e l’altra aveva buttato lì questa cosa di inscenare una situazione del genere”.

Soleil Sorge racconta la finta aggressione
Iconize – giornal.it

Questo è il motivo per il quale io sinceramente ho dubitato della cosa e mi sono allontanata da lui e non gli ho parlato più fino a due settimane fa quando gli ho dato una chance credendogli. Spero e voglio ricredermi… è stato aggredito? Dice di sì, la verità la può sapere solo lui, io non mi permetterei mai di accusare un amico senza avere le prove”. Conclude:” T’immagini se io mi dessi un pugno per creare contenuti? Questo mi ha detto e il giorno dopo è successo”.