Jovic alla Roma: Borja Mayoral sarà il vice Benzema, il serbo nuovo rinforzo per Fonseca?

Jovic alla Roma – Un’idea, ma non un sogno irrealizzabile. La Roma cerca disperatamente un difensore per rinforzare il reparto arretrato e un attaccante per dare un’alternativa a Dzeko davanti, visti anche i tanti impegni stagionali a cui il club giallorosso dovrà far fronte. Ecco allora che tra le ipotesi per l’attacco spunta anche il nome di Luka Jovic, talento serbo del Real Madrid che potrebbe arrivare nel caso in cui la Roma non riuscisse a chiudere per Borja Mayoral, come sembra.

La ricostruzione: con il benestare di Zinedine Zidane il Real Madrid ha deciso di cedere Luka Jovic. Uno sviluppo un po’ a sorpresa che riguarda da vicino anche la Roma, che fino a poche ore fa sembrava a un passo da Borja Mayoral, attaccante sempre di proprietà del Real. Dal colloquio telefonico tra le dirigenze dei due club è emersa la decisione dei blancos di trattenere lo spagnolo come vice Benzema, mentre ai giallorossi è stato proposto il serbo classe ’97.

Jovic alla Roma: affare difficile, ma non impossibile

Solo un anno fa Jovic era arrivato al Real Madrid dall’Eintracht Francoforte per la modica cifra di 60 milioni di euro. In Liga però non è riuscito a replicare quanto di buono fatto vedere in Bundesliga, con appena 2 reti in 28 partite disputate. Una stagione in ombra che lo ha fatto lentamente scivolare all’ultimo posto nella scala gerarchica dell’attacco delle merengues. Ecco perché ora potrebbe partire.

Il Real Madrid, pur di cederlo, ora è disposto a rivedere la formula inizialmente proposta di un prestito oneroso da 10 milioni. La questione più spinosa è quella inerente lo stipendio del giocatore, che in Spagna guadagna 4,5 milioni a a stagione. La risposta della Roma è attesa a breve, nel frattempo anche Inter e Milan hanno manifestato interesse per Jovic e restano alla finestra per provare a soffiare il serbo ai giallorossi.