Lazio, Inzaghi “chiude” il mercato con Hoedt e Andreas Pereira

La Lazio si appresta a recuperare la partita della prima giornata di campionato, domani contro l’Atalanta, e alla vigilia della sfida l’allenatore Simone Inzaghi ha risposto alle domande della conferenza stampa di presentazione della gara. Che giocandosi a mercato aperto – la sessione termina il 5 ottobre – ha portato anche domande e risposte sul calciomercato della squadra biancoceleste, al centro di qualche polemica da parte dei tifosi laziali.

Lazio, Inzaghi “chiude” il mercato con Hoedt e Andreas Pereira

Simone Inzaghi ha lasciato intendere che il mercato della Lazio sarà di fatto chiuso dalle acquisizioni di Wesley Hoedt e di Andreas Pereira, oltre che dall’ufficializzazione di Fares che deve ancora arrivare. Com’è noto il nodo è legato alle uscite di Wallace e Bastos, che non sono state ancora finalizzate. Senza queste cessioni, non ci sarà ufficialità nemmeno per gli acquisti già definiti. Tra i giocatori in cerca di una sistemazione c’è anche Durmisi, ma lui è già di fatto fuori dalla rosa dei 25 registrati per il campionato. Nella giornata di domani alla clinica Padeia si svolgeranno le visite mediche di Muriqi, che è guarito dall’infezione da coronavirus, e proprio di Andreas Pereira.

Queste le risposte di Simone Inzaghi sulle domande arrivate sul calciomercato: “Per tutti gli allenatori adesso il mercato dà qualche turbolenza, vogliamo che finisca presto. Adesso la società sta cercando di lavorare per soddisfarmi: avremo tante partite e siamo in ritardo. Dopo la partita con l’Inter e la sosta, avrò la squadra al completo. Penso che il mercato sia chiuso, ma adesso la mia attenzione è sull’Atalanta. Pereira è un giocatore importante che può alternarsi tra la zona di centrocampo e il ruolo di seconda punta. Dovrà inserirsi in un gruppo collaudato, siamo fiduciosi”.