Sei stressato? Evita questo comportamento per una settimana

Lo stress è considerata una delle condizioni più invalidanti al mondo sia attualmente, sia per quanto riguarda gli scenari futuri a cui il mondo andrà incontro. Per fortuna, quando si tratta di affrontarlo nel migliore dei modi esistono diverse alternative che permettono di teenerlo sotto controllo.

Tra queste, rientra il fatto di evitare, per circa una settimana, un comportamento che può favorire la condizione sopra citata. Di che comportamento stiamo parlando? Per scoprirlo, non ti resta che seguirci nelle prossime righe.

Ridurre lo stress: l’abitudine a cui è importante rinunciare

Quando si punta ad affrontare lo stress, è molto importante mettere da parte, per una settimana circa, uno specifico atteggiamento. A dirci quale ci hanno pensato gli esperti dell’Università del Queensland. A detta di questi studiosi, per diminuire i livelli di stress è cruciale smettere, per una settimana, di utilizzare un social specifico.

Stiamo parlando ovviamente di Facebook, la ‘creatura’ di Mark Zuckerberg che, da quando è stata lanciata nel 2004, ha cambiato totalmente le nostre vite sia personali, sia professionali (basta pensare all’importanza che ha il social advertising ha per le aziende e per i liberi professionisti).

Per renderci conto dell’impatto che Facebook può avere sul benessere mentale, è il caso di ricordare i risultati di una ricerca che ha portato alla scoperta del fatto che, a seguito di soli due giorni lontano dal social blu, si riduce notevolmente il cortisolo, l’ormone dello stress per eccellenza.

Ovviamente, rimanendo lontani da Facebook per più tempo, per esempio per una settimana, i livelli cortisolo, ormone che può provocare anche l’incremento del grasso viscerale con conseguenze negative sulla salute del cuore, diminuiscono ulteriormente.

Tutto questo, però, ha un rovescio della medaglia. Stare lontano da Facebook può aumentare la FOMO (Fear of Missing Out), ossia l’ansia di perdere notizie importanti relative alla propria cerchia di amici o all’attualità.

A leggere queste righe, sembra che la situazione sia come un cane che si morde la coda e che sia impossibile arrivare a un dunque. La cosa giusta da fare per risolvere la situazione, o almeno per arrivare a un livello di stress non grave, prevede il fatto di essere consapevole dell’effettivo ruolo che Facebook ha nella nostra vita. Non dimentichiamo che si tratta sempre e comunque di un social e non della vita vera. Con questo concetto chiaro in testa, sarà molto più facile, per qualche giorno, disattivare le notifiche del proprio profilo Facebook.