Ricetta fusilli al pesto di pistacchi: ingredienti, preparazione e consigli

I pistacchi sono buonissimi, ricchi di nutrienti, e si adattano benissimo a molte preparazioni sia dolci che salata. Oggi noi andremo a vedere insieme un primo piatto, andremo a vedere come si preparano i fusilli al pesto di pistacchi, e per dare più sapore e anche colore aggiungeremo dei pomodorini. Provate questa pasta è avvero eccezionale, ottima da preparare anche se avete ospiti a pranzo o cena, data la sua particolarità.

Fusilli al pesto di pistacchi – Ingredienti

Ingredienti consigliati per 4 persone.

  • Fusilli 320 g
  • Pomodorini ciliegino 500 g
  • Porri 80 g
  • Olio extravergine d’oliva 20 g
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

Per il pesto di pistacchi:

  • Pistacchi non salati sgusciati e non tostati 100 g
  • Basilico 2 foglie
  • Acqua 50 ml
  • Scorza di limone 10 g
  • Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 15 g
  • Aglio ½ spicchio
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio extravergine d’oliva 50 g

Fusilli al pesto di pistacchi – Preparazione

Per preparare i fusilli al pesto di pistacchi iniziate dal pesto: prendete i pistacchi sgusciati e sbollentateli in acqua bollente per 5 minuti, scolateli e procedete a togliere la pellicina scura.

Mettete i pistacchi nel mixer aggiungendo l’olio. Sempre nel mixer aggiungete anche il Parmigiano grattugiato, la scorza di mezzo limone, mezzo spicchio d’aglio, l’acqua a temperatura ambiente, il sale e il pepe e le foglioline di basilico. Frullate fino a ottenere una crema omogenea. A questo punto trasferite il pesto di pistacchi in una ciotola, e mettetela da parte. Nel frattempo mettete a bollire l’acqua per la pasta e salate a bollore. Poi passate al porro: eliminate la parte delle radici.

Eliminate il primo strato più duro del porro e poi tagliatelo a rondelle. Fatelo appassire in una padella con un po’ di olio.

Per evitare che il porro si bruci, aggiungete nella padella un po’ di acqua calda, prendendola direttamente dalla pentola della pasta e lasciatelo stufare. Lavate i pomodorini sotto l’acqua corrente e tagliateli in 4. Poi aggiungeteli ai porri.

Aggiustate di pepe e sale e poi coprite la padella con il coperchio. Lasciate cuocere a fuoco moderato per 10 minuti. In questo modo i pomodorini appassiranno, creando un sughetto. Salate l’acqua della pasta e portatela a ebollizione: versate i fusilli e lasciateli cuocere seguendo i tempi di cottura riportati sulla confezione.

Nel frattempo il sugo sarà pronto: spegnete il fuoco e unite il pesto di pistacchi, mescolate e irrorate con un mestolo di acqua di cottura della pasta, per amalgamare bene il tutto.

Scolate i fusilli e versateli nella padella con il sugo, accendete la fiamma solo per qualche istante, per mantecare il tutto. Impiattate e servite ben caldi i vostri fusilli con pesto di pistacchi.

Fusilli al pesto di pistacchi – Consigli utili

Si consiglia di consumare subito i fusilli al pesto di pistacchi, nel caso ve ne avanzassero potete conservarli in frigorifero in un contenitore ben chiuso, o coperti con la pellicola trasparente. Il pesto di pistacchi può essere conservato in frigorifero per 4-5 giorni in un vasetto o congelato fino a un massimo di 3 mesi.