Quali formaggi fanno ingrassare? Ecco la classifica

Quando si parla di alimentazione, molte delle domande che ci si pongono tutti i giorni riguardano i formaggi. Per esempio, è frequente chiedersi quali formaggi fanno ingrassare. Nelle prossime righe, rispondiamo assieme a questo interrogativo.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

Formaggi che fanno ingassare: ecco quali sono

Introdurre i formaggi nella propria dieta può esssere, in assenza di intolleranze conclamate, un’ottima idea. I motivi sono diversi. Da un lato, si parla di alimenti caratterizzati da un importante contenuto di proteine, nutrienti che rivestono un ruolo cruciale quando si parla di miglioramento della forma fisica (inibiscono la sintesi della grelina, ormone che favorisce il controllo della fame).

Dall’altro, i formaggi sono un’ottima fonte di calcio, minerale notoriamente fondamentale per la salute delle ossa. Quando si è a dieta e si punta a perdere peso, ci sono alcuni formaggi che è bene evitare o la cui assunzione andrebbe moderata. Quali sono? Parliamo soprattutto dei formaggi stagionati, quindi di gorgonzola, provolone, Parmigiano Reggiano (giusto per fare alcuni esempi).

Esagerando con l’assunzione di formaggi stagionati, il rischio è quello di assumere quantità eccessive di grassi saturi, nutrienti che non favoriscono certo la salute del cuore. Attenzione: come in tutte le cose, anche quando si parla di formaggi è bene usare moderazione. Se il dietologo di fiducia ne consiglia l’assunzione, l’ideale sarebbe mantenersi attorno alla singola porzione a settimana (bisogna evitare di superare i 60 grammi).

Formaggi da evitare quando si è a dieta: altri consigli

Tornando un attimo alla risposta alla domanda “quali formaggi fanno ingrassare?”, è doveroso dedicare un cenno a formaggi a doppia crema come il Caprice de Dieux. Da non dimenticare sono anche il taleggio DOP, la caciotta di pecora, il quartirolo lombardo DOP, la crescenza, il provolone e la mozzarella.

A questo punto, è naturale chiedersi se esistono dei formaggi che, invece, si possono consumare con più libertà quando si è a dieta. La risposta è affermativa. Scopriamola nel prossimo paragrafo.

Formaggi che si possono mangiare quando si è a dieta

Accanto ai formaggi che fanno ingrassare, ne esistono altri che, invece, possono essere mangiati con più libertà (anche due o tre volte a settimana). Ecco quali sono:

  • Ricotta
  • Feta (attenzione però, in quanto è ricca di sale e non va bene se si soffre d’ipertensione)
  • Fiocchi di latte
  • Robiola
  • Certosa
  • Philadelpia

Concludiamo facendo presente che l’assunzione di questi formaggi deve essere inserita nell’ambito di una dieta variata, caratterizzata anche dall’assunzione di verdure e carboidrati sani.