Elodie ha passato un’infanzia difficile: ”Sono stata vigliacca”

Ognuno di poi porta con sé esperienze di vita che ci hanno formato, così anche la cantante Elodie, ora fidanzata del famoso rapper Marracash. Cresciuta nelle periferie di Roma, in particolare al Quartaccio, racconta come la sua infanzia sia stata difficile.

Solo ora ha avuto il coraggio di svelare alcuni particolari del suo passato, che di sicuro l’hanno portata ad essere la persona che è ora. Consapevole di non aver bisogno di niente per vivere al meglio la sua vita. Ma ai tempi avere un certo tipo di clima in casa e fuori non l’ha aiutata, anzi l’ha portata a commettere degli errori di cui ancora adesso si vergogna.

Elodie ha passato un’infanzia difficile

Solo qualche tempo fa aveva raccontato di come è stata segnata nella sua infanzia, partendo dai suoi genitori che erano tossicodipendenti e gli stessi inquilini del suo pianerottolo che spaziavano da spacciatori e alcolizzati. Questo l’ha portata ad intraprendere fin da giovane una strada del tutto sbagliata, tra canne e la decisione di lasciare il liceo in quinta, rimanendo solo con la terza media, un fattore di cui si sente molto a disagio.

Elodie ha passato un’infanzia difficile
Elodie – giornal.it

Intervistata al Corriere della Sera ha confessato quali sono stati gli errori che ha fatto nella sua infanzia fino all’adolescenza:” Sono stata una ragazzina complicata. A 12 anni mi facevo le canne tutto il giorno: iniziavo la mattina finivo la sera. Ogni giorno. Ho iniziato in seconda media, per stare tranquilla: ero sempre arrabbiata. Facevamo le collette con le amiche e quelle erano le mie giornate: al liceo non capivo le lezioni, tornavo a casa e me le facevo di nuovo, tanto nessuno diceva niente, ognuno faceva come gli pareva. Bevevo anche, uscivo e tornavo alle 7 del mattino, a 15 anni: ho avuto una libertà totale. E se hai troppa libertà sbagli”.

La cantante confessa: ”Sono stata vigliacca”

Così come la scelta di farsi le canne per sviare i problemi, aveva detto anche di lasciare il liceo ad un passo della maturità, avendo così in mano oggi solo la terza media come titolo scolastico. Continua raccontando:” Io ho la terza media e per dirlo ci ho messo anni: mi vergognavo come una ladra. Rimpiango moltissimo il fatto di essere ignorante. Mi fa sentire a disagio, anche perché sono stata vigliacca: ho fatto il liceo fino al quinto anno, senza mai essere bocciata. Arrivata a maggio, mi sono ritirata. Non mi sentivo all’altezza di fare l’esame. Certo, all’ora mica l’ho detto così, ho fatto la coatta: mi ero inventata una storia del tipo che non avevo bisogno che qualcuno mi giudicasse, che mi dicesse se fossi pronta o meno. Ma avevo solo paura del fallimento, una cosa che mi ha accompagnata a lungo”.

Elodie ha passato un’infanzia difficile
Elodie – giornal.it

Ad oggi però, la situazione è migliorata, soprattutto nel modo in cui giudica sé stessa, il passato le è servito ma non si crocifigge per questo:” Considero il mio passato la mia fortuna: mi ha dato la possibilità di veder la vita cruda fin dall’inizio e non l’ho subita. Mi ha dato la possibilità di vedere la vita con serenità: tutte le cose si risolvono e anche quando soffri è una fortuna, perché stai vivendo”.