Cavani: “Ho avuto il coronavirus. Pensavo di smettere col calcio”

Cavani coronavirus – La nuova vita di Edinson Cavani sarà in Premier League. L’attaccante uruguaiano ha firmato con il Manchester United dopo essersi svincolato dal PSG. Giocherà in Inghilterra, seguendo le orme di un ex compagno illustre come Ibrahimovic che scelse di trasferirsi in Inghilterra nel 2016, proprio al termine dell’avventura in Ligue 1 con la maglia del Psg.

Per il Matador quelli trascorsi non sono stati mesi facili. Prima l’addio al club parigino, poi la positività al Covid-19. Cavani ha raccontato tutto ai microfoni di Dos de Punta: “Quando siamo tornati dalle vacanze in Spagna il test era negativo. Poi la mia fidanzata ha accusato dei sintomi e al secondo tampone siamo risultati positivi”. 

Cavani ha anche pensato di fermarsi col calcio in attesa che tutto passasse. Lo spavento è stato grande: “Oltre all’amore per il calcio, pensavo anche la salute della famiglia. Ho pensato di smettere di giocare per aspettare che tutto questo passasse. Era un periodo di forte stress, tutti volevano sapere in che squadra avrei giocato”.