Ricetta ciambella di pizza: ingredienti, preparazione e consigli

Questo pomeriggio vi proponiamo una ricetta golosissima, la ciambella di pizza una ricetta appetitosa, piacerà a tutti, adulti e bambini. E’ anche un modo alternativo e simpatico per portare in tavola una pizza in modo diverso, innovativo. Vi basterà munirvi di uno stampo classico da ciambella e realizzare piccole palline di impasto, da farcire con pomodoro e mozzarella fiordilatte.

Ciambella di pizza – Ingredienti

Ingredienti per uno stampo da 27,5 cm

  • Farina Manitoba 200 g
  • Farina 00 300 g
  • Lievito di birra fresco 5 g
  • Acqua a temperatura ambiente 300 g
  • Olio extravergine d’oliva 35 g
  • Sale fino 10 g

Per la farcitura:

  • Fiordilatte 125 g
  • Passata di pomodoro 320 g
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Origano secco q.b.

Ciambella di pizza – Preparazione

Per preparare la ciambella di pizza si può impastare sia a mano che l’impastatrice, utilizzando il gancio a velocità medio bassa.

Cominciate sbriciolando il lievito nell’acqua a temperatura ambiente e scioglietelo per bene, la temperatura ideale dell’acqua è di 25°. In alternativa potete anche sbriciolare il lievito nella farina, il risultato non cambierà. Se preferite, potete utilizzare 2 g di lievito di birra disidratato. Proseguite versando la farina manitoba e quella 00 in un recipiente. Poi versate l’acqua un po’ alla volta mentre impastate.

Versate quindi l’olio, poco alla volta. Quando avrete versato la metà del liquido, potete aggiungere anche il sale e impastate fino a quando l’impasto non sarà liscio e omogeneo.

Ottenuto un bel panetto liscio, lasciatelo riposare sul piano di lavoro per una decina di minuti coprendolo con la ciotola.

Una volta riposato, dategli una piccola piega: immaginate che la sfera sia divisa in 4 parti, prendete l’estremità di ognuna, tiratela delicatamente e ripiegatela verso il centro, infine dategli la forma di una sfera.

Trasferite l’impasto così formato in una ciotola, coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare. Per comodità potete mettere la ciotola in forno spento ma con la luce accesa, così l’interno raggiungerà la temperatura di 26-28°, ideale per la lievitazione; in alternativa potete anche tenere la bacinella in un luogo caldo. I tempi sono approssimativi poiché ogni impasto, la temperatura e le condizioni metereologiche influenzano la lievitazione: mediamente l’impasto dovrebbe impiegare 2 ore e 30 minuti a raddoppiare di volume.

Mentre l’impasto lievita, tagliate il fiordilatte a pezzi. Lasciate scolare la mozzarella in un colino coperto di pellicola in frigo.

Trascorso il tempo di lievitazione condite la passata con olio, sale e origano. Riprendete quindi l’impasto lievitato.

Tagliate l’impasto con un tarocco in 15 pezzi di circa 50 g l’uno. Aiutatevi con della farina e stendete con le dita l’impasto.

Al centro mettete un cucchiaino di passata, un pezzo di mozzarella e chiudete la pallina riportando i lembi verso il centro.

Avrete così formato un bocconcino ripieno. Prendete uno stampo da ciambella da 27,5 cm di diametro e spennellate il fondo e il bordo con l’olio. Tuffate la pallina nella ciotola della passata.

Fate in modo che la pallina sia avvolta dal sugo, quindi adagiatela all’interno dello stampo. Sistemate le palline vicine tra di loro. Coprite con pellicola e lasciate lievitare per circa 1 ora.

Trascorso il tempo di lievitazione cuocete in forno già caldo a 190 gradi per circa 35 minuti. Terminata la cottura lasciate raffreddare per qualche minuto e poi sformate la vostra ciambella di pizza.

Ciambella di pizza – Consigli utili

Conservate la ciambella di pizza in frigo e consumate entro 2 giorni. E’ possibile congelare la ciambella dopo la cottura, magari già porzionata. Se non avete lo stampo da ciambella potete usare una tortiera di circa 24 cm di diametro. Potete inoltre variare la farcia con gli ingredienti che preferite: prosciutto cotto, verdure, acciughe, olive, salame, a voi la scelta.