Ricetta calzoni fritti: ingredienti, preparazione e consigli

I calzoni fritti sono tipici della cucina pugliese. Mezzelune di pasta lievitata, molto simili all’impasto della pizza, ripiene con mozzarella, pomodoro e origano. I panzerotti fritti sono diffusi dal Lazio alla Sicilia, ma i panzerotti più buoni si preparano in Campania e in Puglia.



Calzoni fritti – Ingredienti

Ingredienti per 10 panzerotti

  • Farina 00 250 g
  • Farina Manitoba 250 g
  • Acqua tiepida 285 g
  • Olio extravergine d’oliva 8 g
  • Lievito di birra fresco 8,5 g
  • Zucchero 5 g
  • Sale fino 10 g

Per il ripieno:

  • Fiordilatte 250 g
  • Passata di pomodoro 200 g
  • Sale fino q.b.
  • Origano q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Per friggere:

  • Olio di semi q.b.

Calzoni fritti – Preparazione

Per preparare i calzoni fritti cominciate dall’impasto lievitato. In una ciotola versate la farina 00 e la Manitoba, sbriciolate il lievito di birra fresco e aggiungete lo zucchero.

Aggiungete metà dell’acqua e iniziate a lavorare con un tarocco. Aggiungete quindi il sale, la restante acqua e lavorate ancora con il tarocco.

Unite poi l’olio e iniziate ad impastare con le mani. Non appena l’impasto avrà preso consistenza trasferitelo sul piano e impastate per alcuni minuti finché non sarà liscio e omogeneo.

Formate quindi un salsicciotto e stagliatelo in 10 pezzi da 80 g ciascuno. Per formare le palline appiattite una porzione di impasto sul piano di lavoro e portate tutti i lati della pasta verso il centro. Poi pirlate ciascuna porzione, schiacciando delicatamente con il palmo della mano verso il piano e facendo un movimento rotatorio.

Sistemate quindi le palline su un vassoio, distanziandole bene, coprite con un canovaccio e lasciate lievitare per un’ora e mezza, fino a quando non avranno raddoppiato di volume.

Intanto occupatevi del ripieno. Tagliate il fiordilatte a dadini e mettetelo a scolare così perderà parte del siero.

In un pentolino scaldate un filo d’olio e versate la passata di pomodoro. Regolate di sale e fate cuocere a fuoco dolce per circa 15 minuti. Quando sarà pronto trasferite il sugo in una ciotola, profumate con dell’origano secco, mescolate e lasciate raffreddare.

Recuperate le palline, ormai lievitate. Prendetene una, schiacciatela leggermente su un piano leggermente infarinato e tiratela aiutandovi con il matterello. Dovrete ottenere un disco rotondo spesso circa 2 mm. Ponete al centro di ogni cerchietto prima la passata di pomodoro e poi la mozzarella.

Chiudete a mo’ di mezzaluna, avendo cura di sigillare accuratamente le estremità. Rifilate il bordo con una rotella liscia o un coltellino ben affilato.

A questo punto scaldate abbondante olio di semi in una pentola portandolo a 170° e friggete i panzerotti, immergendone 1- 2 alla volta. Appena torneranno in superficie girateli.

Per cuocerli in maniera uniforme basterà girarli spesso. Scolate su carta assorbente e proseguite la cottura degli altri. I calzoni sono pronti, serviteli caldissimi.

Calzoni fritti – Consigli utili

Si consiglia di consumare i calzoni fritti al momento, eventualmente, se preferite, potete conservarli in frigo per un paio di giorni. Arricchite i calzoni con prosciutto cotto, salame, melanzane o spinaci, insomma come più vi piacciono.