I fagioli fanno dimagrire? La risposta che stupisce

Secondo uno studio condotto dai ricercartori del St. Michael Hospital, in Canada, mangiare una porzione di fagioli al giorno riduce i livelli di colesterolo e aiuta a dimagrire. I fagioli sono un rimedio naturale per chi vuole perdere i chili di troppo in modo graduale. I fagioli sono una fonte importante di proteine vegetali. Questo consente di ridurre il consumo di carne e di avere degli effetti benefici sulla salute. I nutrizionisti consigliamo di mangiare i fagioli almeno due volte la settimana. Sostituendo la carne con i fagioli, inoltre, si stimola l’intestino e si alleggeriscono le attività metaboliche. I fagioli, inoltre, sono anche in grado di migliorare la capacità del corpo di bruciare i grassi. Per questo hanno bisogno di una cottura particolare che deve essere molto lunga ed in grado di distruggere alcune sostanze dannose per l’organismo che si trovano all’interno dei legumi. Sono i fattori antinutrizionali che interferiscono con l’assorbimento dei nutrienti molto importanti da parte del nostro corpo. Basta un adeguato ammollo per degradare i fattori antinutrizionali favorendo la biodisponibilità dei minerali presenti nell’alimento.



Come cucinare i fagioli?

I fagioli freschi vanno sgranati poco prima di cucinarli. Quelli secchi, invece, vanno ammorbiditi in acqua fresca per 8-12 ore. Controlla che i fagioli non contengano sassolini o altre impurità. Mettili a bagno per circa 12 ore in acqua inizialmente tiepida. Scolali e trasferiscili in una pentola, coperti di acqua fredda. Porta a bollore, unendo erbe aromatiche racchiuse in una garza ed eventualmente altra acqua calda durante la cottura. Il sale va aggiunto solo alla fine. La cottura può durare da 1 a 2 ore a seconda dell’età e della varietà dei fagioli. Più sono vecchi e più tempo impiegano. Occorre rabboccate l’acqua se dovesse evaporare troppo. I borlotti sono i più diffusi e apprezzati in cucina, perché tengono bene la cottura. Dolci, assorbono il sapore degli alimenti con cui cuociono.

Quali sono i benefici dei fagioli?

I fagioli abbassano il colesterolo. Alcuni studi hanno evidenziato che il consumo regolare di fagioli non solo contribuisce a ridurre il colesterolo totale, ma anche il colesterolo cattivo (LDL), quello che aumenta il rischio di sviluppare le patologie cardiovascolari. I fagioli prevengono il diabete. Essendo ricchi di proteine, fibre, carboidrati a lento rilascio e avendo un basso indice glicemico, questi legumi sono particolarmente efficaci nel regolare i livelli glicemici e quindi nel prevenire il diabete. I fagioli sono anche una buona fonte di folati (vitamina B9). I folati sono importanti nella prevenzione dell’anemia megaloblastica ma anche in alcune gravi malformazioni fetali. Assumendo la vitamina B9 di prevengono le malformazioni congenite con una riduzione del rischio fino al 70%. Alcuni studi hanno messo in risalto che mangiare fagioli previene il cancro al colon.

I fagioli sono anche ricchi di Vitamina C che è l’antiossidante per eccellenza. Grazie a questa vitamina i fagioli aiutano nella protezione delle cellule dallo stress ossidativo e nello esso tempo favoriscono il metabolismo energetico. I fagioli sono anche una buona fonte di potassio. Questo minerale è coinvolto nel controllo della pressione sanguigna, nella salute cardiaca e nella trasmissione nervosa. I baccelli di fagiolo sembrano infine avere proprietà diuretiche e antidiabetiche. I fagioli sono utilizzati anche per la preparazione di maschere scrub veloci e idratanti. La farina di fagioli si ottiene tostando i fagioli sotto il grill del forno e macinandoli. Questa farina, infatti, è uno degli ingredienti di maschere purificanti e veloci.