Campania, De Luca verso una nuova ordinanza: chiusura delle scuole in vista

Vincenzo De Luca, governatore della Campania, ha intenzione di non limitarsi ai procedimenti adottati e ufficializzati solo poche ore fa e attivi da lunedì 26 ottobre, ma intende ritornare sulla vecchia questione legata alle scuole.



Chiusura scuole

Il governatore infatti aveva già deciso di chiudere le scuole della regione alcuni giorni fa, puntando fortemente sulla didattica a distanza, incontrando il parere contrario della ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, decisione non condivisa da una parte della cittadinanza. De Luca nelle prossime ore renderà ufficiale l’Ordinanza n.85 relativa alla nuova chiusure delle scuole primarie e secondarie, mentre restano aperti gli asili nidi.
Il testo restante dell’ordinanza così riporta:”Viene altresì confermato il divieto di mobilità interprovinciale, ferma la forte raccomandazione (contenuta nel DPCM del 24 ottobre) a non allontanarsi dal territorio comunale se non strettamente necessario.

Per le attività di ristorazione: divieto di asporto (salvo che gli esercizi con consegna all’utente in auto e con sistema di prenotazione da remoto); consentita la consegna a domicilio, con partenza dell’ultima consegna alle 23,00 e rinvio, per il resto, alle disposizioni del DPCM 24 ottobre 2020.

Confermato l’obbligo di rientro a casa entro le ore 23, secondo quanto recentemente disposto d’intesa con il Ministro della Salute.

Confermata infine per l’attività di jogging la fascia oraria nelle ore 6,00-8,30.

Le disposizioni avranno efficacia fino al 31 ottobre”.