Michele Dentice soffocato dai sensi di colpa | Troppi rimpianti fuori Uomini e Donne

Michele Dentice - Giornal

Da quando è arrivato a Uomini e Donne, molte dinamiche sono cambiate in studio. Stiamo parlando del nuovo cavaliere campano Michele Dentice, il quale ha fatto perdere la testa alla dama Roberta Di Padua e non solo. Fuori da Uomini e Donne, Michele Dentice si è sfogato coi suoi follower di Instagram circa un aspetto molto delicato della sua vita privata ed è apparso soffocato dai sensi di colpa.



Infatti, Michele Dentice ha un figlio piccolo e una separazione alle spalle che lo ha molto segnato. Tuttavia, continua a credere profondamente nella famiglia e nell’amore. Per questo ha voluto dire la sua sulla difficoltà di essere genitori al giorno d’oggi, spesso imperfetti, ma sempre con buone intenzioni.

Michele Dentice oppresso dai sensi di colpa

“Le separazioni e i divorzi non sono fallimenti. C’ho messo un anno e mezzo per eliminare quel senso di colpa nei confronti di mio figlio. Non riuscivo a guardarlo e a essere me stesso, mi accusavo e giudicavo su tutto. Non meriti tutto questo tu, piccoletto di papà, poi mentalizzi… tocchi il fondo… analizzi tutto e finalmente esci da questo circolo vizioso che distrugge l’anima. E capisci che un giorno ci sposiamo, formiamo una famiglia, siamo felici qualche anno e all’improvviso tutto cambia, senza rendercene conto, l’amore finisce”.

Roberta Di Padua – Giornal

“E poi la gente mormora, ti giudica e alla fine condanna: ‘Hanno fallito nel loro matrimonio,’ ma non è vero. Fallire è giocare ad essere la famiglia felice del Mulino Bianco. Fallire è ingannare il tuo partner, tuo figlio e te stesso. Fallire è rimanere per convenienza. Fallire significa manipolare il tuo partner con tuo figlio. Fallire è vivere una vita grigia e non aver mai l’approvazione per quel che fai da chi ti è accanto. (…) Il mio rispetto per tutti coloro che hanno avuto il coraggio di non vivere nel fallimento. E il più grande applauso a tutti coloro che sono ancora felici e innamorati dopo tanti anni. Combatti per il tuo matrimonio, ma quando non c’è più motivo di lottare combatti per la tua felicità”.

Cavaliere racconta il fallimento prima di Uomini e Donne

Con queste parole forti, Michele Dentice ha raccontato di come si è sentito soffocato dai sensi di colpa per molto tempo, ma poi è riuscito a superare questo momento difficile. Inoltre, il cavaliere di Uomini e Donne ha rivendicato l’importanza dei papà, tanto quanto delle mamme, nella vita dei figli.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

LE SEPARAZIONI E I DIVORZI NON SONO FALLIMENTI C’ho messo un anno e mezzo per eliminare quel senso di colpa nei confronti di mio figlio..non riuscivo a guardarlo e o a essere me stesso ,mi accusavo e giudicavo su tutto.. Non meriti tutto questo tu piccoletto di papà,poi mentalizzi…tocchi il fondo.. analizzi tutto e finalmente esci da questo circolo vizioso che distrugge l’anima.. E capisci che.. Un giorno ci sposiamo, formiamo una famiglia, siamo felici qualche anno… e all’improvviso tutto cambia, senza rendercene conto, l’amore finisce. E poi la gente mormora, ti giudica e alla fine condanna: ′′ hanno fallito nel loro matrimonio ” ma NON E’ VERO. Fallire è giocare ad essere ′′ la famiglia felice del Mulino Bianco “. Fallire è ingannare il tuo partner, tuo figlio e te stesso… Fallire è rimanere per convenienza Fallire significa manipolare il tuo partner con tuo figlio.. Fallire è vivere una vita grigia e non aver mai l’approvazione per quel che fai da chi ti e’ accanto. Fallire e’ il non aver nulla da dirsi se non gelosie e dappochezze. Fallire è non arrivare felice a casa tua ogni sera. Fallire è fingere di amare. Fallire è rimanere per timore della solitudine. Fallire è vivere con qualcuno per paura di ′′ cosa diranno ” Fallire è non lottare per essere felici. FallIre è capire che tutto quello che fai e’ scontato e dovuto e non avvertire mai senso di riconoscenza!!!!!!! Fallire e’ vivere eternamente sulla sedia degli imputati,additati per ogni like messo, una telefonata non fatta o per uno slancio sincero. Il mio rispetto per tutti coloro che hanno avuto il coraggio di non vivere nel fallimento. E il più grande applauso a tutti coloro che sono ancora felici e innamorati dopo tanti anni. Combatti per il tuo matrimonio, ma quando non c’è più motivo di lottare… combatti per la tua felicità.. LA MIA FELICITÀ È IN FOTO,A CASA NUOVA,CON MIO FIGLIO CHE SORRIDE ,POST GARA.. IO HO TUTTO.. E INTANTO SOGNO… Nonostante tutto… Viva l’amore Viva la famiglia Perché esiste e senza non è vita! PS I PAPÀ NON SONO GENITORI DI SERIE B C GN !!!!!!!!!! I PAPÀ SONO IMPORTANTI COME LE MAMME… IDEM!!!!!!!!!!!! PARITÀ DEI SESSI OVUNQUE

Un post condiviso da Michele Dentice (@michele_dentice) in data: 26 Ott 2020 alle ore 6:20 PDT

I papà non possono essere considerati genitori di “serie B” quando una coppia si separa e, anche per ricostruirsi una vita dopo la fine di un matrimonio, ci vuole molto coraggio. Michele Dentice è approdato a Uomini e Donne proprio per ritrovare un equilibrio in amore, ora che ha recuperato il suo personale equilibrio interiore. Ci riuscirà?