Ricetta pasta speck e patate: ingredienti, preparazione e consigli

Processed with Snapseed.

Con la stagione fredda i piatti caldi sono ben accetti, sono in grado di scaldarci. Tra questi piatti, la pasta speck e patate non è da escludere. Questo sostanzioso e goloso primo piatto si prepara in poco tempo, con pochi ingredienti, ed è ottimo da preparare anche se avete ospiti a pranzo o a cena, farete un vero figurone. Noi nella ricetta di oggi abbiamo scelto di utilizzare le pipe rigate, ma voi potete scegliere il formato di pasta che più vi piace.



Pasta speck e patate – Ingredienti

Ingredienti per 4 persone.

  • Pipe Rigate 320 g
  • Patate 600 g
  • Speck 100 g
  • Brodo vegetale 200 g
  • Parmigiano Reggiano DOP grattugiato 60 g
  • Parmigiano Reggiano DOP a scagliette (facoltativo) 40 g
  • Olio extravergine d’oliva 40 g
  • Rosmarino 1 rametto
  • Aglio 1 spicchio
  • Sale fino 1 pizzico
  • Pepe nero 1 pizzico

Pasta speck e patate – Preparazione

Per preparare le pasta speck e patate iniziate preparando il brodo vegetale. Proseguite pelando le patate, che taglierete a striscioline, quindi a cubetti di circa 1 cm di lato: teneteli da parte. E’ importante che i cubetti di patate abbiano la stessa dimensione per favorire una cottura omogenea. Prendete l’aglio e sbucciatelo.

A questo punto prendete un tegame dal fondo antiaderente e ampio, versate 30 g di olio e scaldate facendo rosolare lo spicchio di aglio: lasciate insaporire 1 minuto. Dopodiché aggiungete le patate e, mescolandole con un mestolo da cucina, lasciatele rosolare 2 minuti. Infine togliete l’aglio.

Ora aggiungete il brodo vegetale, aggiustate di sale e coprite con coperchio lasciando cuocere così a fuoco dolce per 30 minuti. Mentre le patate cuociono, prendete i rametti di rosmarino e sciacquateli sotto abbondante acqua fresca, asciugateli e tagliateli a metà. Non sminuzzate le foglioline di rosmarino perché così sarà più facile, una volta insaporito il condimento, toglierli.

Dopo tagliate a fettine sottili lo speck, quindi a piccole striscioline: fatele rosolare in un’altra padella antiaderente dal fondo ampio con 10 g di olio. Insaporite la preparazione aggiungendo anche i rametti di rosmarino.

Mescolate bene gli ingredienti per favorire una cottura uniforme e, quando lo speck sarà cotto, togliete il rosmarino, tenendo la preparazione da parte. A questo punto in un tegame con abbondante acqua salata lessate la pasta e, mentre le pipe rigate cuociono, riprendete la preparazione delle patate che saranno ormai pronte: schiacciatele nella padella con il dorso di un cucchiaio, fino a creare una crema.

Versate il pepe per insaporire e regolate la consistenza della crema di patate con un mestolo di acqua di cottura della pasta per renderla cremosa. Potrete rendere la crema più liquida aggiungendo un altro mestolo di acqua di cottura. La pasta sarà ora al dente: scolatela direttamente nel tegame con il condimento.

Aggiungete lo speck e lasciate cuocere per ultimare la cottura e fare asciugare l’acqua. Spegnete il fuoco e versate il formaggio grattugiato, mescolando bene gli ingredienti per amalgamarli. Infine se volete potete decorare grattugiando grossolanamente delle scaglie di grana e gustate la vostra pasta.

Pasta speck e patate – Consigli utili

La pasta speck e patate sono da consumare appena pronte. Se avanzano, potete conservarle chiuse in contenitore ermetico che riporrete in frigorifero per al massimo 2 giorni. se vi piacciono potete anche aggiungere dei funghi alla vostra pasta, sarà ancora più gustosa.