Bologna, Mihajlovic chiude la porta a Mandzukic: “Nessuno svincolato è adatto a noi ora”

Sinisa Mihajlovic ha chiuso le porte del Bologna al possibile arrivo da svincolato di Mario Mandzukic. Il centravanti croato è ancora senza squadra dopo la parentesi in Medio Oriente successiva al termine del suo contratto con la Juventus. Il giocatore è ancora alla ricerca della squadra giusta dalla quale ripartire, e nei giorni scorsi si era fatto il nome del Bologna. Ma il tecnico serbo ha spiegato che Mandzukic non è il profilo di giocatore giusto per il club rossoblu.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

Bologna, Mihajlovic chiude la porta a Mandzukic: “Nessuno svincolato è adatto a noi ora”

Sinisa Mihajlovic è stato sollecitato oggi, durante la conferenza stampa di presentazione della sfida di campionato contro il Cagliari, sull’idea di un ingaggio di uno svincolato per sopperire all’assenza di Santander, che è stato operato e mancherà dai campi di gioco per circa quattro mesi. L’allenatore serbo si è rivelato assolutamente contrario all’ingaggio di giocatori svincolati in questo momento, anche se il loro nome è importante come quello di Mandzukic. Di seguito le parole di Mihajlovic sintetizzate qui per i nostri lettori.

“Non mi piace prendere un giocatore tanto per prenderlo… nemmeno Mandzukic. Ricordiamoci che uno svincolato deve tornare in forma e non è detto che sia pronto subito. Non vedo nessuno adatto al Bologna sul mercato adesso. Malizia? Oggi i ragazzi hanno la ‘pappa pronta’ in tutto e quindi è difficile che abbiano malizia. Il carattere dipende da cosa hai vissuto. Quando i giocatori giocano bene diventano insostituibili, ma nel momento in cui peggiorano le proprie prestazioni tornano ad esserlo. Questo discorso vale per tutti.”