Lione, prete ferito gravemente da due colpi di arma da fuoco: aggressore in fuga

Nuovo episodio di violenza in Francia, a pochi giorni dal recente attentato capitato a Nizza: pochi minuti fa infatti un sacerdote ortodosso di nazionalità greca è stato ferito gravemente con l’ausilio di un’arma da fuoco mentre stava chiudendo la chiesa: nonostante le gravi ferite, l’uomo ha detto di conoscere la persona che lo ha sparato, che è riuscito a scappare ed è attualmente ricercato.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

Ambiente caldo

Questa nuova manifestazione di violenza non è casuale, visto che in Francia c’è un clima pesante dopo i recenti avvenimenti che ha visto alcuni estremisti macchiarsi di crimini violenti: Il primo ministro Jean Castex ha comunicato che dopo quest’ultimo fatto di cronaca egli ritornerà subito nella capitale francese dove è stata già aperta un’unità di crisi da parte del Ministero dell’Interno. Il presidente Macron ha annunciato l’aumento da 3mila a 7mila soldati per l’operazione Sentinel al fine di proteggere luoghi di culto e scuole. A questo si aggiungono altri 7mila agenti che da lunedì saranno messi a disposizione dei prefetti per garantire la sicurezza.