Vite in fuga – Al via la fiction con Anna Valle e Claudio Gioè

Vite in fuga sta per fare il suo debutto e portare in scena una trama familiare che piacerà di sicuro ai telespettatori italiani. Alla guida troveremo Anna Valle e Claudio Gioè, che nella finzione interpreteranno i coniugi Cuarana. La loro vita verrà stravolta quando lui verrà accusato di omicidio: l’intera famiglia sarà costretta a cambiare identità e darsi alla macchia.

“Una serie anomala dal copione sorprendente”, ha detto Gioè in merito a Vite in fuga durante un’intervista a TeleSette. “Una scommessa editoriale più vicinaa una serie estera che non a una italica”, ha aggiunto. Avremo modo di conoscere il suo personaggio e il dramma in cui, suo malgrado, trascinerà moglie e figli.

Vite in fuga, un family thriller italiano

Claudio ha dedicato tutta la sua vita al lavoro in banca e al successo. Per questo ha deciso di mettere in secondo piano Silvia e i figli nati durante il loro matrimonio. Una situazione però che sarà costretto a modificare del tutto quando si ritroverà a sfuggire a chi lo accusa di omicidio. Non solo i veri killer che lo hanno incastrato, ma anche le autorità italiane. Claudio e Silvia infatti si ritroveranno a fuggire da tutti, tranne che da loro stessi. “L’isolamento e lo stare insieme farà deflagrare ciò che era sopito”, ha aggiunto Gioè, “la famiglia Cuarana vive una situazione simile al lockdown: dentro casa con la paura di uscire per evitare di far crollare il sistema di finzione messo in piedi”.

Vite in fuga ha permesso anche ai due attori di lavorare insieme per la prima volta. “Anna emana serenità”, ha sottolineato l’attore, “dolcezza e non è mai nervosa”. Una sintonia che entrambi hanno trovato soddisfacente e che ha permesso ai due artisti di lavorare bene sotto la guida del regista Luca Ribuoli. L’attrice poi è rimasta molto colpita dal suo personaggio, in particolare dal “Suo essere costantemente alla ricerca di se stessa, arrivando a mettere in discussione quello che era stata nella sua vita precedente. Silvia è in continua evoluzione e questo per un attore è una sfida affascinante”.