Pelle rovinata dal freddo? Prova questa maschera portentosa

Il freddo che piano piano sta diventando quotidianità delle nostre giornate può provocare danni alla pelle. Esattamente come nei mesi caldi, può infatti andare incontro a fenomeni di disidratazione.

Il fatto di portare la mascherina per molte ore al giorno, non aiuta certo la situazione. Come ovviare al problema? Senza dubbio mettendo in primo piano la qualità e la costanza nella beauty routine. A tal proposito, può rivelarsi molto utile il ricorso alle maschere.

Nelle prossime righe, abbiamo riassunto alcuni consigli per prepararne una veramente efficace (e soprattutto economica).

Maschera anti-freddo: come si prepara?

La ricetta della maschera che stiamo per illustrare è particolarmente adatta a chi tende a soffrire di pelle secca. Ecco gli ingredienti:

  • Banana
  • Yogurt
  • Miele

Si inizia schiacciando la banana e mettendola in un contenitore. Si aggiungono un paio di cucchiai di miele e la medesima quantità di yogurt bianco. Giunti a questo punto, si mescola tutto. Se il composto non risulta sufficientemente liquido, nessuno vieta di aggiungere qualche goccia di olio extra vergine di oliva.

La maschera deve essere tenuta in posa per una decina di minuti. Fondamentale, nel momento in cui la si stende, è non dimenticare il collo. Questa zona del corpo, infatti, è tra le prime a palesare i segnali del tempo che passa e dei danni provocati dagli sbalzi climatici e dall’inquinamento.

Altri consigli per proteggere la pelle dal freddo

Nel momento in cui ci si impegna a proteggere la pelle dal freddo, è importante non solo optare per maschere come quella appena descritta – ribadiamo che si tratta di una delle tante opzioni possibili e che gli ingredienti possono variare a seconda delle caratteristiche della pelle – ma considerare anche altre caratteristiche.

Tra questi, rientra il fatto di ottimizzare l’umidificazione degli ambienti domestici e di lavoro presso il quale si trascorre il tempo. Una buona idea prevede il ricorso a umidificatori in grado di diffondere essenze nell’ambiente.

Tornando un attimo alla beauty routine, facciamo presente che, se possibile, è opportuno evitare il ricorso a bagnoschiuma e saponi profumati. Il motivo è legato al fatto che, questi prodotti, a lungo andare possono acuire la secchezza della pelle.

Da non dimenticare, rimanendo sempre nel campo della cura concreta della pelle, è anche l’importanza di effettuare uno scrub settimanale. Ottima idea è concentrarsi su ingredienti naturali, come per esempio lo zucchero e il miele, un mix che va benissimo anche per il corpo.