Oroscopo Dicembre 2020 – Le donne più ritardatarie dello zodiaco: c’è anche il tuo segno?

Nel mondo frenetico dove viviamo, la puntualità sembra oramai essere diventato un requisito assolutamente fondamentale: sia in ambito professionale che quello relativo alla sfera privata, arrivare in ritardo con una certa frequenza è sintomo di mancanza di rispetto nei confronti dell’interlocutore. L’universo femminile è costellato da diversi profili psicologici decisamente tendenti a questo tratto, ecco quali sono le donne più ritardatarie dello zodiaco:

Da non perdere:
  • Oroscopo Branko domani
  • Oroscopo Paolo Fox domani



  • Leone

    Le nate sotto questa costellazione non si distinguono per precisione e puntualità, anzi: affrontano la vita e gli appuntamenti anche importanti con molta, troppa leggerezza, sebbene siano coscienti che questo può crear loro problemi. In realtà solitamente collezionano piccoli ritardi, di circa 15-20 minuti che però spesso sono sufficienti per fare sbottare chi ha attorno.

    Scorpione

    La situazione per quanto riguarda le donne Scorpione riflette appieno la loro personalità: solitamente sono abbastanza precise, ma non sempre riescono a calcolare con precisione gli eventi e le problematiche correlate, rendendo non così rari ritardi anche piuttosto consistenti. Di contro sono bravissime nel giustificarsi e spiegare con dovizia perchè è accaduto.

    Capricorno

    Complesso il rapporto con il tempo per le Capricorno che sul lavoro non hanno particolari problemi, dato che prendono l’aspetto professionale con molta serietà, ma la situazione cambia totalmente quando si tratta dei rapporti interpersonali, dove si “lascia andare” sempre, e per questo “colleziona ritardi” con una certa frequenza.

    Sagittario

    Discorso differente per le Sagittario che invece non amano assolutamente farsi attendere ma che il più delle volte restano sorprese dai piccoli inconvenienti che possono capitare nel corso di un appuntamento. Difficilmente anticipano i tempi, e basta veramente poco per vederle distratte e poi costrette a “correre” per evitare rimproveri.