Carte di credito: quali scegliere per pagare meno tasse?

Nonostante la pandemia, gran parte degli italiani è fermamente intenzionata a non cambiare totalmente abitudine in vista del periodo natalizio, solitamente costellato da tantissime spese aggiuntive, che spesso costringono gran parte dei cittadini a sfruttare metodi più svariati per potersi permettere spese extra: oltre a sfruttare le offerte non è mai “passato di moda” usufruire di Carte di Credito, un tempo considerate troppo complesse e costose da gestire, negli ultimi anni invece è la situazione è cambiata e diverse banche e aziende hanno messo a disposizione una vasta tipologia di prodotti di questo tipo.

Al giorno d’oggi le carte di credito si suddividono principalmente in svariate categorie; oggi esamineremo le più convenienti anche dal punto di vista del canone e tassazioni varie.

Carta di credito CheBanca!

  • Circuito: Mastercard
  • Canone annuo: 24 euro all’anno, a meno che non si utilizzi la carta per almeno 5mila euro l’anno, in tal caso viene azzerato
  • Prelievo ATM: 4% con minimo 2,50 euro per operazione
  • Platfond: 1000 euro ma modificabile fino a un massimo di 20mila
  • Limite prelievo giornaliero 500 euro
  • Limite spesa giornaliera: 500 euro
  • Notifiche push via email, sms e app
  • Funzionalità contactless

Hype Start di Banca Sella

  • Circuito: Mastercard
  • Canone: zero spese
  • Platfond: 2500 euro
  • Limite di spesa giornaliera: 999 euro che è il limite per ogni singola operazione
  • Limite prelievo giornaliero: 250 euro
  • Funzionalità contactless

N26 Black

  • Circuito Mastercard
  • Canone: zero spese
  • Platfond: 2500 euro
  • Limite di spesa giornaliera: 5000 euro
  • Limite di prelievo: 2500 euro
  • Funzonalità contactless.

American Express Payback

  • Circuito: American Express
  • Canone annuo: va dagli 0 ai 10 euro al mese, viene azzerato se si fa un acquisto nell’anno
  • Platfond: illimitato (vedi quello che dicevamo sopra), ma le transazioni sono soggette ad autorizzazione
  • Limite spesa giornaliero: illimitato sì, ma soggetto ad autorizzazione
  • Limite prelievo giornaliero: 250 euro e lo si può fare ogni 8 giorni

Il sistema Payback fornisce 1 punto ogni 2 euro spesi che possono essere usati successivamente.