Lombardia, il governatore Fontana annuncia la zona gialla dal prossimo 13 dicembre

Notizia importante per la regione Lombardia, una delle zone del paese più colpite dal Coronavirus: il governatore Attilio Fontana ha comunicato che dal prossimo 13 dicembre la regione passerà da zona arancione a gialla, in accordo con il governo, dopo un sensibile calo dei contagi nelle ultime settimane.



Cosa cambia

Le parole di Fontana sono state le seguenti: Questa mattina il ministro Speranza mi ha informato che, come per le volte precedenti, venerdì firmerà l’ordinanza, sabato sarà pubblicata e domenica entrerà in vigore.
Tra le differenze sostanziali, da domenica ci si potrà spostare sia tra Comuni che verso altre Regioni che sono a loro volta zone gialle, anche passando da zone rosse ma senza fermarsi
, essendo consentito il transito. Resta il coprifuoco, valido su tutto il territorio nazionale, dalle 22 fino alle 5 del mattino.
Gli esercizi come bar e ristoranti potranno ritornare ad essere operativi, seppur fino alle 18, nessuna differenza per il servizio di asporto fino alle 22 e la consegna a domicilio senza limiti di orario.

Le parole di fontana

Il governatore lo ha comunicato attraverso un video sulla propria pagina Facebook:
“Il trend dei numeri in Lombardia si conferma in diminuzione sia per quanto riguarda la circolazione del virus, sia per i ricoveri nei reparti ordinari che intensivi.
Un risultato raggiunto grazie ai comportamenti virtuosi di tutti i lombardi, che ancora una volta ringrazio. Esorto tutti a continuare su questa strada di responsabilità quotidiana che consente di tenere sotto controllo il virus. Forza Lombardia”.