PAGELLE MILAN PARMA Top e Flop

Sfida molto interessante e probabilmente ricca di goal tra Milan e Parma, due compagini dalle ambizioni differenti, entrambe accomunate da una proprensione offensiva.

Top Milan

Theo Hernandez: Raddrizza la partita con una doppietta, una delle sue specialità nonostante il ruolo: oltre a questo è una minaccia costante su quella fascia sinistra.

Çalhanoğlu: Sfortunatissimo, colpisce tanti legni che non gli hanno permesso di sugellare concretamente la sua ottima prestazione. A referto un assist riesce a piazzarlo comunque.

Flop Milan

BennacerSicuramente non è al massimo della condizione, ma la sua prestazione non è sufficiente in ogni caso: spesso viene “preso in mezzo” dal centrocampo a 3 dei ducali ed è sicuramente il meno positivo del reparto.

Hauge: Il norvegese entra per raddrizzare la partita ma sia in fase di appoggio che di ripiego non sembra mai entrare in partita.

Top Parma

Hernani: Il brasiliano gioca una buona partita seppur non troppo appariscente ed ha il merito di trovare il goal del primo vantaggio dei suoi.

Kurtic: L’altro marcatore del Parma si fa notare per una gara sostanzialmente di sacrificio, prima di trovare la “zampata” giusta nel secondo tempo.

Flop Parma

Karamoh: Dei 3 in attacco è quello che si sacrifica con meno efficacia in fase di copertura: l’impegno non manca ma spesso si affida al solo istinto ma questo non paga.

Cyprien: Viene inserito da Liverani per dare lucidità e vivacità, ma non “sente” la partita, e da un suo controllo difettoso il Milan trova il pareggio.