Pepe nero: alla scoperta dei suoi benefici

Quando si parla di rimedi naturali speciali, un doveroso cenno deve essere dedicato al pepe nero. Quali sono i suoi benefici? Se ti stai facendo questa domanda, nelle prossime righe di questo articolo puoi trovare la risposta.

Pepe nero: perché fa bene

Sono diversi i motivi per cui il pepe nero fa bene. Tra questi, è possibile citare la presenza di piperina. Quando si nomina questa sostanza, si inquadra un alcaloide che può essere localizzato in una zona ben precisa, ossia la parte superiore del seme. Le sue proprietà sono al centro della ricerca scientifica da diversi anni e, in particolare, di chi si occupa di elaborare integratori dall’efficacia dimagrante.

In virtù della presenza di piperina, il pepe nero è in grado di stimolare i processi di termogenesi, ossia la capacità che il nostro corpo ha di bruciare calorie a seguito dell’aumento di temperatura.

La piperina, che conferisce al pepe nero il suo gusto piccante, è stata isolata per la prima volta nel 1820, ha anche, secondo diversi studi, la capacità di prevenire dall’inizio la formazione ex novo di adipociti, ossia le cellule che compongono il tessuto adiposo.

Contraddistinto da proprietà antisettiche, il pepe nero, oltre a essere molto utilizzato come ingrediente per integratori dimagranti, ha anche una forte efficacia afrodisiaca. Rimanendo un attimo nell’ambito della sua efficacia dimagrante, facciamo presente che non riguarda solo lo smaltimento delle calorie, ma anche il controllo del meteorismo, problematica che porta all’insorgenza di gonfiore addominale. Non si tratta di un aspetto strettamente legato al peso, ma di una conseguenza che, dal punto di vista estetico, a lungo andare può rivelarsi fastidiosa.

Come già detto, nel corso del tempo il pepe nero è stato più volte al centro della ricerca scientifica e delle tradizioni mediche di diversi Paesi. Degno di nota a tal proposito è l’esempio dell’ayurveda, medicina tradizionale dell’antica India secondo la quale, grazie al pepe nero, sarebbe possibile diminuire la presenza di tossine nell’organismo.

Come utilizzarlo?

Sono diversi i modi per assumere il pepe nero. Lo si può aggiungere ai propri piatti per renderli più saporiti, ma anche prenderlo sotto forma di capsule. Anche se si tratta di un alimento presente da secoli nella cultura umana, prima di assumere gli integratori, il cui utilizzo deve essere associato all’adozione di una dieta equilibrata e dall’attenzione all’attività fisica, è opportuno consultare il proprio medico curante.