Vaccino Pfizer/Biontech, ok da parte dell’UE: dal 27 dicembre. Efficacia garantita contro la mutazione

Notizia importante sul fronte vaccino anti-covid: il vaccino sviluppato da Pfizer/BioNTech è stato analizzato nella sua efficacia e sugli eventuali effetti collaterali ed ha ricevuto l’ok da parte della Commissione europea, che ne ha infatti autorizzato la commercializzazione in tutto il territorio europeo. E’ la stessa presidente dell’esecutivo Ue, Ursula von der Leyen, e confermato dalla direttrice esecutiva dell’Ema, Emer Cooke che ha garantito l’efficacia e la sicurezza del vaccino.



Modalità

Il vaccino ha ricevuto all’approvazione dopo numerosi test su oltre 40mila persone: metà delle quali ha ricevuto il vaccino e metà ha ricevuto un’iniezione fittizia, come spiegato da Emer Cooke, l’efficacia palesata è del 95%. Gli effetti collaterali dimostrati non sono particolarmente gravi (stanchezza, mal di testa, dolore ai muscoli e ai legamenti, febbre alta) e non hanno una durata superiore ad un giorno.
Ursula von der Leyen ha annunciato che il vaccino sarà disponibile per tutti gli Stati membri nello stesso momento e alle stesse condizioni dal 27, 28 e 29 dicembre: “Oggi aggiungiamo un capitolo importante a una storia di successo europea. Abbiamo approvato il primo vaccino sicuro ed efficace contro il Covid-19. Presto arriveranno altri vaccini“.
Il vaccino Pfizer/BioNTech sarà altrettanto efficace contro la mutazione “inglese”, palesata in questi ultimi giorni.

Soddisfazione dall’Italia

Il ministro della Salute Roberto Speranza non ha nascosto un certo sollievo dopo questa notizia: “Avere a disposizione un vaccino efficace e sicuro apre una fase nuova e ci da più forza e fiducia. La battaglia non è ancora vinta”. Le prime dosi per l’Italia partiranno dal Belgio il 24 dicembre e arriveranno allo Spallanzani di Roma a partire dal 26 per la successiva distribuzione in tutta Italia. Il 27 previsto il “Vaccine day”.