Natale in Casa Cupiello: share altissimo ma divide il pubblico

Natale in Casa Cupiello è stato mandato in onda ieri sera, martedì 22 Dicembre, su Rai Uno.
Già prima della messa in onda di questo film si è molto discusso, principalmente riguardo l’intoccabilità meno dei grandi classici.

Il film di Edoardo De Angelis sposta gli eventi un po’ più avanti nel tempo, e non è una reinterpretazione fedele o autentica dell’opera eduardiana, bensì un tributo in modo diverso.
La storia è la stessa, con la stessa attenzione ai particolari, ma le battute sono più addolcite, in un napoletano meno stretto per far sì che sia comprensibile a tutti senza l’ausilio dei sottotitoli.
Ad ogni modo già in partenza si sapeva che fare un confronto con il grandissimo drammaturgo napoletano Eduardo De Filippo sarebbe stato impossibile. La modalità interpretativa di eduardo, con quelle pause, qual sarcasmo e quella naturalezza sono inarrivabili anche per il più bravo degli attori.

L’opera andata in onda ieri sera ha diviso il pubblico. Parte del pubblico, i cosiddetti puristi hanno nettamente bocciato il film. Le motivazioni le hanno fondate sull’intoccabilità del grande Eduardo, sull’impossibilità già solo di ispirarsi ad un drammaturgo così grande.
Altra parte del pubblico ha invece apprezzato l’opera andata in onda ieri sera, riconoscendo proprio nelle diversità rispetto all’originale i punti di forza del film. Questa parte del pubblico ha particolarmente apprezzato la bravura del cast, partendo dall’unico attore no napoletano Sergio Castellitto.

Il film ha raggiunto picchi di share altissimi, registrando quasi sei milioni di telespettatori. Si è comunque rivelato un grande successo per la Rai, e probabilmente le successive repliche otterranno ancor più consensi.