Grasso addominale: il rimedio definitivo per ridurlo

Ridurre il grasso addominale è un obiettivo importante per tantissime persone. Si tratta di un aspetto sul quale non è il caso di transigere. Non dobbiamo infatti dimenticare che, quando si parla di grasso viscerale, si inquadra dell’adipe che, depositandosi sugli organi come il cuore e il fegato, ne mette a forte rischio la salute. Per fortuna esistono diversi rimedi utili al proposito. Quali sono? Scopriamolo assieme nelle prossime righe di questo articolo.

L’importanza della dieta

Quando si parla di come ridurre il grasso addominale, un doveroso cenno deve essere dedicato alla dieta. Nel momento in cui la si chiama in causa, è necessario rammentare che, al netto delle indicazioni specifiche che variano sulla base delle condizioni della singola persona, è necessario sottolineare l’importanza di dare spazio alle fibre, nutrienti che aiutano a tenere sotto controllo l’assorbimento degli zuccheri, con ovvi vantaggi riguardanti la riduzione dei picchi glicemici. Queste situazioni, a lungo andare, provocano un aumento dell’appetito e, di riflesso, del peso e del grasso addominale.

Un altro consiglio alimentare da tenere in considerazione nel momento in cui si decide di seguire una dieta finalizzata alla riduzione del grasso addominale riguarda il fatto di diminuire l’assunzione di cibo fuori pasto. Per essere precisi, gli spuntini non vanno eliminati in quanto aiutano a tenere attivo il metabolismo. Quello che bisogna fare è sceglierli salutari. Qualche idea? Un frutto o della frutta secca. La cosa migliore da fare in questo caso è mettere al bando le fonti di carboidrati raffinati e grassi idrogenati.

Il valore del sonno

Per ridurre il grasso addominale è importantissimo il sonno. Il suo ruolo è legato a meccanismi spesso complessi. Tra i più importanti rientra il fatto che, quando si dorme poco, si tende a essere stressati. A lungo andare, questo porta all’aumento dell’ormone cortisolo, collegato a un incremento del grasso addominale.

Allenarsi sempre

La situazione che stiamo vivendo e che ha portato alla chiusura delle palestre non deve certo spingere alla pigrizia. Essenziale, infatti, è allenarsi costantemente. Per quanto riguarda i workout che aiutano a ridurre il grasso addominale, tra i principali troviamo il plank, ma anche la variante con il tocco spalla. Per quel che concerne la cadenza ideale per gli allenamenti, si consiglia di dare spazio per due volte alla settimana circa a workout di intensità e di forza. Se possibile, è opportuno farsi seguire da un personal trainer online.