Vuoi denti bianchissimi? Segui questi consigli

Il sorriso rimane un biglietto da visita importantissimo per chiunque. Sì, anche in questo periodo che ci vede, per motivi a tutti noti, indossare la mascherina. Il motivo è molto semplice e riguarda il fatto che prima o poi la si toglie e vedersi con una dentatura curata fa solo bene all’autostima.

Se sei qui, significa che ti interessa scoprire come ottenere questo risultato. Nelle prossime righe di questo articolo, puoi trovare la risposta.

Come avere denti curati: il rimedio da scoprire

Quando si parla di denti, esistono diverse tipologie di persone. C’è chi ha la fortuna di averli bianchi senza fatica e chi, invece, deve sforzarsi un po’ di più. Nessun problema però: la natura e la medicina, ci mettono infatti a disposizione diversi rimedi utili.

Il principale riguarda il fatto di effettuare una pulizia dentale completa una volta ogni 6 mesi. In questo modo, ci si aiuta rimuovendo il tartaro, la cui presenza causa il noto e antiestetico colore giallognolo.

Quando si opta per questa alternativa, è bene rivolgersi a centri specializzati e non andare al risparmio. Ne va della qualità del lavoro e, di riflesso, della sicurezza del paziente. Chiarito questo aspetto, non resta che concentrarsi su alcuni dei più importanti rimedi naturali per sbiancare i denti.

  • Bicarbonato di sodio: eccoci a parlare di uno degli alleati più preziosi dello sbiancamento dentale. In questo caso, l’azione sbiancante si concretizza per abrasione. Quando si parla di questo rimedio naturale per sbiancare i denti, è importante fare presente che, con un goccio d’acqua, si può creare una vera e propria pasta dentifricia. Attenzione, però: in virtù degli effetti abrasivi sopra citati, non bisognerebbe esagerare con l’utilizzo di questo rimedio. Il rischio, a lungo andare, è infatti quello di indebolire lo smalto.
  • Mele e fragole: in questo frangente, bisogna dire grazie all’acido malico, una sostanza fondamentale per il benessere dei denti. Come sfruttare questo rimedio? Tagliando a metà la fragola e strofinandola sui denti, oppure utilizzando come collutorio naturale il succo di mela.

Ovviamente per ottenere risultati dal punto di vista dello sbiancamento dentale è importantissimo mettere da parte alcune cattive abitudini. Tra queste, spicca senza dubbio il fumo, dannoso per motivi che vanno al di là dei denti. Molto importante è anche fare attenzione all’assunzione di cibi e bevande acide, come per esempio il caffè e gli agrumi (nessuno sta dicendo di eliminarle, ma solo di non esagerare).