Cosa succede al corpo quando dormiamo poco? La risposta dell’esperto

La mancanza di sonno è un’abitudine che può provocare notevoli danni alla salute. Nelle prossime righe, vediamo assieme quali possono essere le conseguenze sul corpo derivanti da questa diffusa consuetudine.

Mancanza di sonno: le cause

Sono diverse le cause che comportano la mancanza di sonno. Tra queste è possibile citare lo stress, ma anche l’iper lavoro. Facciamo altresì presente che tra i fattori che possono compromettere la qualità del sonno rientra la tendenza a lavorare al computer la sera o a passare tanto tempo a guardare la tv.

Si potrebbe andare avanti ancora molto a parlare dei fattori che mettono a rischio la qualità del sonno notturno. In questo novero è possibile includere pure la tendenza a dedicarsi, nelle ore serali, all’attività fisica.

In questo caso, il motivo è legato al fatto che, dopo l’esercizio fisico, si alzano tantissimo i livelli di adrenalina, con conseguente riduzione delle ore di sonno. Purtroppo è molto difficile per diverse persone mettere da parte questa abitudine. Come mai? Per semplici cause lavorative. Non dimentichiamo infatti che, di frequente, le persone scelgono di praticare sport durante le ore tardo pomeridiane/serali in quanto non hanno modo di farlo prima per motivi lavorativi.

A questo punto, non resta che capire cosa succede al nostro corpo nel momento in cui si dorme poco. La prima conseguenza di cui tenere conto è il decremento della produzione di serotonina. Questo neurotrasmettitore, conosciuto come ormone del buonumore, è fondamentale per la regolazione del ritmo sonno-veglia e, di riflesso, essenziale per il benessere psicofisico.

Dormire poco innesca inoltre un vero e proprio circolo vizioso. Se, molto spesso, si tende a rimanere svegli la sera per sfogare in qualche modo uno stato di stress, nel momento in cui cui ci si sveglia dopo aver dormito per poche ore la situazione torna esattamente come prima. Lo stress cronico può comportare problematiche fisiche non indifferenti. Tra queste, è possibile citare l’aumento dell’appetito e, di riflesso, le ripercussioni sul peso corporeo.

Come risolvere la situazione? Innanzitutto, è opportuno spegnere tutti i device elettronici almeno un’ora prima di andare a dormire. Anche se ci si corica presto, farlo poco dopo aver guardato lo schermo del computer non è il massimo. Inoltre, ci si può aiutare con l’alimentazione, evitando di bere caffè e alcolici nelle ore serali e moderando l’assunzione di cibi ricchi di lievito, che possono appesantire la digestione.