Fa bene prendere integratori dimagranti? Ecco la risposta

Il desiderio di dimagrire attraverso l’utilizzo di integratori dimagranti può essere molto allettante, ma si tratta davvero di prodotti validi ed efficaci? Fanno ciò che promettono? Tra gli innumerevoli integratori esistenti sul mercato, ci sono quelli per perdere peso, ma sono efficaci o si tratta solo di una buona trovata di marketing? Una cosa è certa, questo tipo di integratori attraggono sempre più consumatori, desiderosi di dimagrire in fretta e senza sforzi particolari.

Che sia per il consumo di cibo spazzatura o per stili di vita frenetici che impediscono di seguire una dieta sana in modo costante, ciò ha fatto obesità e il sovrappeso sono un problema per la salute che affligge sempre più persone, e la percentuale di chi ne è affetto è sempre più elevata. Di conseguenza, tantissime aziende hanno incentrato le loro strategie di marketing promuovendo prodotti per dimagrire e creando un vero e proprio business che ruota attorno agli integratori dimagranti. In genere, definiamo “dimagranti” quei prodotti capaci di determinare un dimagrimento più o meno rapido in persone soggette a sovrappeso o in stato di obesità. Si possono distinguere principalmente due macrocategorie di dimagranti: quelli da banco e quelli con prescrizione. Sul mercato è possibile acquistare numerosi prodotti dimagranti, senza avere la necessità di disporre di una precisa prescrizione medica. Non possono essere considerati come terapie farmacologiche vere e proprie dal momento che, solitamente, contengono esclusivamente estratti vegetali che possiedono proprietà drenanti, disintossicanti, depurative e che accelerano il nostro metaboli

L’utilizzo di un farmaco o di un integratore dimagrante non è sempre la scelta giusta da compiere, ma è anche vero che in alcuni casi può rivelarsi un’ottima soluzione. Appare opportuno fare una precisazione sulla differenza tra farmaco e integratore dimagrante. Tale differenza dipende sostanzialmente dal tipo di sostanza utilizzata, dal dosaggio, dalle indicazioni e dagli studi condotti sul prodotto. Nella scelta dell’integratore migliore, bisogna controllare, non tanto il prezzo, quanto gli ingredienti, infatti, è stato constatato che gli integratori ad alto contenuto di caffeina, a lungo andare, risultino pericolosi per il nostro sistema nervoso e possano essere la causa di disturbi come insonnia, ansia, aumento dello stress ed episodi di tachicardia e ipertensione.

Gli integratori che stimolano il sistema nervoso e quindi che accelerano il metabolismo sono fortemente sconsigliati, poiché possono essere la causa di problemi cardiaci e di problemi a carico del sistema nervoso stesso.
I prodotti dimagranti considerati sicuri per la salute, sono quelli che hanno dei principi attivi in grado di favorire l’assorbimento dei grassi in eccesso, di placare la sensazione di fame e aumentare il senso di sazietà. Tra gli integratori in grado di aumentare il senso di sazietà, vi sono quelli a base di fibra alimentare, in particolare di Glucomannano. Questa sostanza è capace di aumentare il proprio volume all’interno dello stomaco, una sua caratteristica è infatti quella di riuscire ad assorbire liquidi, quindi rigonfiandosi, come una spugna, procura un senso di sazietà. Ad ogni modo, prima di assumere qualsiasi tipo di integratore, dimagrante e non, è opportuno consultare sempre il vostro medico e tenere conto che qualsiasi sostanza, naturale o chimica che sia, potrebbe scatenare una reazione allergica, quindi prestate sempre molta attenzione.