Cristiano Malgioglio dalla parte di Dayane | La verità sulla sua entrata al GF Vip

Cristiano Malgioglio si dimostra dalla parte di Dayane Mello a differenza di quasi tutti gli ex concorrenti. Il cantante infatti, intervistato dal settimanale Chi di Alfonso Signorini spiega il reale motivo per il quale ha deciso di entrare ancora una volta all’interno della casa del Grande Fratello Vip.

Delle parole importante ma soprattutto che svelano un nuovo lato di Cristiano Malgioglio che, ha confessato la grande paura per il Covid-19 così da decidere di entrare per la seconda volta nel reality. Quali sono state le parole del cantante una volta fuori dal programma firmato Canale 5?

Cristiano Malgioglio dalla parte di Dayane

Il cantante amato e adorato dal grande pubblico televisivo e anche dai social ha spiegato i bellissimi momenti trascorsi all’interno del GF Vip. Malgioglio infatti, ha descritto il rapporto nato con Tommaso Zorzi ma anche con Dayane Mello: “Sono stati tanti i bei momenti. Quelli con Tommaso meriterebbero una puntata a parte, quelli con Dayane, invece, hanno commosso tutti. Vederla piangere per me mi ha fatto soffrire. Lei è una donna libera, con il dono di trasformare le fragilità in punti di forza. Siamo più simili di quanto si possa immaginare e rivederla, seppur in glass room, mi ha emozionato. Se vorrà, andremo in Brasile a trovare sua mamma. Il tempo perso non torna indietro”.

Cristiano Malgioglio dalla parte di Dayane

Cristiano Malgioglio ha poi descritto il momento in cui ha deciso di rientrare all’interno del GF Vip. Il motivo infatti, è proprio dovuto al Covid-19: “L’ho fatto per proteggermi. Il primissimo lockdown mi aveva talmente turbato che non volevo ritrovarmi nella stessa situazione. Molti dei miei amici si sono ammalati e loro stessi, Iva Zanicchi e Piero Chiambretti tra tutti, mi hanno spinto ad accettare l’invito di Alfonso Signorini. E così ho fatto. È stato bello raccontare un nuovo Cristiano e riscoprire il calore di un abbraccio.

In pochi avrebbero avuto il mio stesso coraggio ed è per questo che il reality di Canale 5 è un po’ come se l’avessi vinto io. Del resto in quanti avrebbero avuto la forza di tornare a fare i concorrenti dopo essere stati anche opinionisti del programma? I miei coinquilini mi avrebbero dovuto consegnare un Oscar”.