Vuoi smettere di mangiarti le unghie? Prova questi rimedi

ll vizio di mangiarsi le unghie, noto anche come onicofagia, è estremamente molto diffuso. Erroneamente, si tende a pensare che a soffrirne siano soprattutto i giovani. Niente di più sbagliato: anche chi ha già una certa età sperimenta questa situazione.

A lungo andare, la cosa può rivelarsi problematica. I danni all’estetica delle mani sono infatti importanti e, a lungo andare, si può avere a che fare anche con un certo disagio sociale. Alla luce di ciò, è il caso di concentrarsi sui principali rimedi. Perché sì, per fortuna esistono diverse soluzioni naturali per far fronte al problema dell’onicofagia. Scopriamo quali sono nelle prossime righe di questo articolo.

Rimedi per non mangiarsi più le unghie: ecco i principali

Tra i rimedi per non mangiarsi più le unghie rientrano innanzitutto gli smalti amari. Si tratta chiaramente di rimedi estremamente accessibili che hanno l’oggettivo pro di consentire, nei casi meno gravi, di smettere immediatamente di mangiarsi le unghie. Il problema riguarda chi proprio non riesce ad abbandonare il vizio. Per gli onicofagi più incalliti esistono altre alternative, delle quali stiamo per parlare nel prossimo paragrafo.

Gel per la ricostruzione unghie, la soluzione definitiva per dire addio all’onicofagia

Sì, può sembrare strano, ma il gel per la ricostruzione unghie è considerato uno dei migliori rimedi contro l’onicofagia. Il motivo è legato al fatto che, quando lo si chiama in causa, si inquadra una soluzione estremamente robusta, praticamente impossibile da mordere.

Facciamo altresì presente che non bisogna preoccuparsi se non si amano le unghie dai colori particolarmente sgargianti. Se si hanno problemi di onicofagia, si può infatti ricorrere a gel per ricostruzione unghie trasparenti.

Altri rimedi

L’elenco dei rimedi contro l’onicofagia non finiscono certo qui! Da citare è anche l’olio d’oliva. Alleato straordinario del benessere, può essere utilizzato per immegervi le dita. In questo modo, si riesce ad ammorbidire le cuticole, allontanando di fatto la tentazione di mangiarsi le unghie. Per rendere ancora più efficace questo rimedio è possibile far marinare nell’olio uno spicchio d’aglio.

Proseguendo con l’elenco de rimedi dedicati a chi vuole smettere di mangiarsi le unghie troviamo la salsa piccante, soluzione che andrebbe evitata con i bambini in quanto hanno la tendenza a strofinarsi spesso gli occhi. Concludiamo con un cenno al gel di aloe vera, che può essere applicato alle unghie mischiato all’olio di Neem per rendere il sapore il più possibile sgradevole.